Wednesday, Oct. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Mag 2016

|

 

Hellmuth futuristico al Super High Roller: cold-call e doppia donkbet… su tribettato!

Hellmuth futuristico al Super High Roller: cold-call e doppia donkbet… su tribettato!

Area

Vuoi approfondire?

Tra i 16 pretendenti alla prima moneta da 5.000.000$ del Super High Roller Bowl c’è anche lui.

Criticato, bistrattato, talvolta addirittura deriso, ma Phil Hellmuth è sempre lì. Come a dire: “Ragazzi, 14 braccialetti non si vincono a caso…”

Hellmuth è riuscito ad esprimere un poker spumeggiante anche in un tavolo di squali quali Jason Mercier, Byron Kaverman, Phil Galfond e Fedor Holz.

Grande aggressività pre e post flop. Linee creative, talvolta più conservative, altre decisamente più estrose. Discutibili, ma efficaci, visto che “The Poker Brat” ripartirà questa sera in perfetta average, 8/16, con uno stack da 936.000 gettoni (oltre 60x!).

Emblematico uno spot andato in scena durante il livello 11 del day2 di ieri, nel quale Phil ha scelto una condotta decisamente atipica. Blinds 4.000/8.000. Jason Mercier apre a 17.000 da Utg, Phil Galfond tribetta a 48.000 da hijack, Hellmuth cold-calla 48.000 da big blind, chiama Mercier.

Flop: QJ4.

Sorprendentemente Hellmuth opta per una “mini” donkbet a 40.000. Mercier passa, Galfond rilancia a 90.000, Hellmuth chiama.

Turn: J

Hellmuth, perseverando con una linea assolutamente fuori standard, decide di uscire nuovamente in puntata: 50.000.

Galfond medita una trentina di secondi e, sbuffando, decide di passare.

I come to play poker! Esclama Hellmuth. “…but it was probably the best hand anyway” (Sono qui per giocare a poker! Anche se probabilmente, in questo caso, avevo la mano migliore).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“It was” (l’avevi!), replica Galfond.

Difficile capire cosa abbia indotto Phil a tenere questa condotta: che abbia fatto leva sullo shot clock?

La doppia donkbet su tribettato in 3-way ha probabilmente mandato in confusione Galfond, che non ha voluto complicarsi la vita, evitando di restare in gioco e bluffare turn o river.

La domanda sorge ora spontanea: quali carte ha fieramente girato Hellmuth una volta incassato il pot?

Provate a rianalizzare la sua condotta e vediamo se riuscite a indovinare quale starting hand nascondeva:

A) AQ
B) 10J
C) 99
D) KK
E) 910

La soluzione!

Starting Hand di Hellmuth

99 !!!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari