Monday, Feb. 6, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Giu 2017

|

 

WSOP – Jesse Martin vince il suo secondo braccialetto mentre Bonomo vola nel Dealers Choice

WSOP – Jesse Martin vince il suo secondo braccialetto mentre Bonomo vola nel Dealers Choice

Area

Vuoi approfondire?

Nella nottata del 3° posto di Dario Sammartino all’High Roller for One Drop è successo molto altro al Rio.

Le WSOP 2017 infatti hanno consegnato un braccialetto anche a Jesse Martin, oltre che a Doug Polk. Due americani dunque hanno esultato, tanto per cambiare…

Martin ha avuto la meglio su Obst e Bjorin in un evento Mixed Triple Draw Lawball, confermandosi abile ed esperto variantista.

Nel frattempo il Dealers Choice 6-Handed si avvicina alla zona dei premi con un Justin Bonomo in forma smagliante. Ecco tutti i dettagli…

 

Event #7: $2,500 Mixed Triple Draw Lowball

L’esperto americano Jesse Martin ha shippato stanotte il suo secondo braccialetto WSOP in carriera, bissando quello conquistato nel 2013 nella variante 2-7 Lowball.

Martin ha dovuto imporsi in un tavolo finale davvero tosto per riuscire nell’impresa. Giusto per fare un paio di nomi, sul podio sono saliti anche l’australiano James Obst (runner-up) e lo scandinavo Chris Bjorin.

A caldo Martin ha dichiarato: “Mi sentivo molto a mio agio e ho visto le carte migliori. Spero che sia solo l’inizio di una grandissima estate“.

Intanto si è beccato oltre 130mila dollari di primo premio in mezzo ad un field complessivo di 225 entries. Ecco il payout del tavolo finale:

 

Event #11: $1,500 Dealers Choice 6-Handed

Questa notte alle WSOP è iniziato anche questo evento Dealers Choice da 1.500$ di buy-in, che ha richiamato 364 entries ai tavoli del Rio.

Il prizepool generato è di 491.400$ e sono 55 le posizioni premiate previste. Alla fine del Day 1 sono 90 i left ancora in corsa.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dopo dieci livelli da 60 minuti ciascuno il chip leader è Troy Evans con 76.200 pezzi imbustati. Il nome di Evans curiosamente non rientra nei database delle WSOP e nemmeno in quelli di The Hendon Mob…

Tra i migliori del count al momento c’è pure uno scatenato Justin Bonomo (secondo con 70.900), che ha trovato così modo di rifarsi subito dopo un deludente esperimento al Tag Team

 

La top ten del count

 

Il payout
1st $119,399
2nd $73,779
3rd $47,629
4th $31,550
5th $21,460
6th $14,998
7th-8th $10,779
9th-10th $7,973
11th-12th $6,074
13th-18th $4,771
19th-24th $3,867
25th-30th $3,238
31st-36th $2,803
37th-42nd $2,513
43rd-48th $2,335
49th-55th $2,253

 

Chiudiamo come al solito con quello che ci riserva il ricco programma delle World Series di Las Vegas. Oggi alle WSOP prendono il via altri due tornei con braccialetti in palio. Costano entrambi 1.500 dollari e si disputeranno nell’arco di tre giorni, quindi fino a giovedì.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari