Saturday, Sep. 25, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Giu 2017

|

 

WSOP – Sammartino esce 21° al PLO Championship da $10.000, Alessandro Esposito out 22° al Monster Stack

WSOP – Sammartino esce 21° al PLO Championship da $10.000, Alessandro Esposito out 22° al Monster Stack

Area

Vuoi approfondire?

Dopo aver superato i due milioni di dollari in vincite lorde, l’Italia del poker a Las Vegas non smette di farci sognare.

Purtroppo nessun affondo decisivo in questa giornata di giochi, ma una deep run arrestata sul più bello, a pochi passi dalla chiusura delle buste del Day 3 del Monster Stack per il nostro Alessandro Esposito.

Lasciarsi alle spalle quasi 6.700 giocatori non è un risultato da poco, ma come ci racconta lo stesso Alessandro avere nel mirino la prima moneta da $1.094.349 e abbandonare in 22ª posizione lascia un po’ con l’amaro in bocca.

Allo stesso modo finisce la corsa di Dario Sammartino al $10.000 PLO Hi-Lo 8 or better: un field molto più ristretto (207 giocatori), ma un’eliminazione a poche mani dalla fine del Day 2, che rimanda ancora l’appuntamento con il braccialetto.

Andiamo nel dettaglio dei tornei:

Event #47: $1,500 No-Limit Hold’em MONSTER STACK

Erano 234 i giocatori che si sono rincontrati ai tavoli per il Day 3 dell’evento Monster Stack da $1.500 di buy-in, che con le sue 6.716 entries ha generato un montepremi totale di oltre 9 milioni di dollari e un primo premio, come detto, da $1.094.349.

Tra questi l’unico rimasto a difendere la bandiera italiana era Alessandro Esposito, che ripartiva da un’ottimo quarto posto nel chipcount con 1.065.000 gettoni su un average che segnava circa 430.000.

Non è facile però mantenersi ai piani alti del count per tutti i 10 livelli da 60 minuti previsti dalla struttura, in particolare con uno stile di gioco più tight in un tavolo particolarmente aggressivo. Nonostante ciò Esposito si è difeso bene e a tre tavoli left era poco sotto average (3,8 milioni) con 3.000.000 di stack, ma al tavolo con il super chipleader da 12 milioni.

Alla fine il suo torneo si conclude con 9-9 contro gli A-A dell’avversario, che lo condannano in 22ª posizione per un premio da $37.831, comunque il miglior risultato live di Alessandro.

All’ultimo Day perdiamo anche nomi del calibro di Ole Schemion, Yevgeniy Timoshenko e Paul Volpe, mentre restano 20 giocatori per il Day 4 di domani.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Al comando troveremo Stoyan Obreshkov con 11.300.000 su average che segna poco più di 5 milioni di chips.

 

Event #51: $10,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship

Il nostro Dario Sammartino è ormai una sicurezza alle WSOP: siamo a quota 6 ITM di cui un nono posto, un ottavo posto e, il più importante, il terzo gradino del podio al $111.111 High Roller for One Drop.

Questi risultati lo hanno lanciato in altissimo in molte classifiche delle World Series, come il terzo posto per guadagni 2017 (dopo Polk ed Elky), ed essendo passati solo pochi giorni dalla metà del festival, siamo proprio curiosi di vedere cosa succederà a fine WSOP.

Dopo aver ripreso il torneo da chipleader dei 110 left con quasi tre volte l’average, Dario Sammartino ha dovuto vedersela con un field di tutto rispetto per dieci livelli di gioco, ed è riuscito a farsi strada fino a 21 left, dove trova purtroppo l’eliminazione contro Quentin Krueger.

Apre Krueger con A642, three-bet di Dario con AQ87, all in dell’avversario e call di Sammartino per circa 250.000 su blinds 8.000/16.000. Il board recita Q657A e con un “Good Luck” MadGenius si allontana dal tavolo con un premio da $16.657.

Alla chiusura delle buste rimangono 15 giocatori, capitanati da Josh Arieh con 1.695.000 gettoni. Ancora in corsa Chris Ferguson con 486.000 chips, e un’ottima possibilità di scalare la WSOP Player Of The Year leaderboard nella quale compare in settima posizione.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari