Thursday, Sep. 24, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Lug 2017

|

 

WSOP Main Event – Blumstein prende il largo al final table! Hesp crolla, Lamb e Sinclair sono out

WSOP Main Event – Blumstein prende il largo al final table! Hesp crolla, Lamb e Sinclair sono out

Area

Vuoi approfondire?

È iniziato al Rio di Las Vegas il tavolo finale del Main Event WSOP!

Stanotte si è consumato infatti un Day 8 emozionante e ricco di spunti interessanti, anche se abbiamo perso solo due giocatori al tavolo.

Sono usciti Ben Lamb e Jack Sinclair, che hanno portato a casa comunque un premio milionario. Lamb non ha avuto dunque modo di rifarsi sei anni dopo quel 3° posto ottenuto nel 2011.

La notizia più importante riguarda però la leadership consolidata dell’americano Scott Blumstein, che ha affossato John Hesp in un cooler tremendo.

Blumstein ha settato gli assi al flop mentre Hesp ha chiuso ‘top two’ al turn. I due sono finiti così ai resti in un pot gigantesco e Hesp è precipitato nel count… Forse poteva evitarlo? Giudicate voi stessi! Ecco il resoconto delle mani più importanti della giornata:

 

Subito out Ben Lamb

Anche se ripartiva in fondo al count, Ben Lamb era sicuramente uno dei giocatori più temuti al tavolo per la sua esperienza e le sue skills.

Il suo tavolo finale però è durato poco, cioè finché non ha trovato la mano dell’eliminazione contro l’inglese Jack Sinclair alla quarta mano del Day 8!

Ecco l’action. Sinclair apre a 1.600k da bottone e Lamb pusha (circa 20 bb) da big blind. Sinclair chiama e si va allo showdown. Sinclair mostra AQ contro A9 di Lamb.

Il board 654 3 10 ha regalato qualche vana speranza di split a Lamb, il quale si deve accontentare dei 1.000.000$ del nono premio.

 

Il cooler tra Blumstein e Hesp

Scott Blumstein e John Hesp erano i due big stack del tavolo a inizio giornata ed era prevedibile che uno scontro tra di loro avrebbe spostato pesantemente gli equilibri.

Ecco cosa è successo nella mano #47. Blumstein apre a 2.200k da UTG e Hesp chiama da BB. Il flop è A75. Check to check.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Turn 10. Hesp checka, Blumstein punta 3 milioni. Hesp rilancia a 7 milioni e Blumstein controrilancia a 17 milioni! Hesp pusha e Blumstein snappa!

Allo showdown Blumstein mostra AA contro A10 di Hesp. Il 3 è assolutamente inutile e Blumstein vince il pot più grosso di tutto il Main Event, salendo a 156 milioni e lasciando Hesp a 24 milioni di chips.

 

Jack Sinclair esce ottavo

Nella mano #64 assistiamo alla seconda eliminazione di giornata. Sinclair pusha 15,6 milioni di gettoni da MP con KJ e Bryan Piccioli repusha da CO con AA.

Il board K43 8 6 ha regalato troppo poco e così l’inglese Sinclair esce al’ottavo posto meritandosi 1.200.000$ di premio.

 

7 left al tavolo finale

La giornata si chiude con sette superstiti che si ritroveranno alle 17:30 locali (le 2:30 italiane). Vanno giocati ancora 56 minuti del livello 39 con i bui saliti a 600k/1.200k e ante 200k.

Scott Blumstein domina la scena. Pensate che nel suo stack c’è quasi la metà delle chips in gioco! Al momento possono dargli fastidio solo Pollak e Piccioli. I più corti sono Saout e Salas.

Il prossimo premio vale 1.425.000$ ma tutti ovviamente hanno sempre in testa gli 8.150.000$ della prima moneta e il braccialetto.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari