Thursday, Sep. 19, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Giu 2019

|

 

John Gorsuch vince il Millie Maker delle WSOP! Braccialetti anche per Boukai e Donabedian

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

John Gorsuch vince il Millie Maker delle WSOP! Braccialetti anche per Boukai e Donabedian

Area

Vuoi approfondire?

È successo di tutto nelle ultime ore al Rio.

Una nottata davvero particolare ci ha regalato una rimonta epica nel più affollato Millionaire Maker della storia, dove lo spettacolo non è di certo mancato al final table.

Nel frattempo sono stati consegnati altri due braccialetti che non erano in programma: negli eventi 23 e 25 si sono giocati infatti dei Day aggiuntivi per giungere a una conclusione. Segno dei grandi numeri di questa 50esima edizione delle World Series of Poker.

 

Event #19: Millionaire Maker – $1,500 NL Hold’em

Solamente 6 finalisti in mezzo a 8.809 entries (numeri da record per questo evento) si sono giocati stanotte una prima moneta milionaria al Rio di Las Vegas e lo spettacolo non è mancato. Come quando Thibodaux con Q-9 è andato a schiantarsi contro il full del giapponese Ikeuchi. Godetevi il video qui sotto:

 

 

Il 42enne John Gorsuch ripartiva tra i più corti del count ma ha completato una rimonta sensazionale, andando a mettere le mani sul braccialetto. A caldo ha poi dichiarato: “È il giorno più importante della mia vita. Questo braccialetto è anche per tutti gli amici con cui ho giocato a poker“.

Prima vittoria ufficiale in carriera per lui che nel 2017 arrivò quinto in un 6-Max delle World Series: “Non vincevo un torneo dal 2013“.

E pensare che in questo Millie Maker si è trovato con due bui da UTG a un certo punto… Ma nonostante tutto siamo giunti a questo scoppio finale ai danni del giapponese Kazuki Ikeuchi, leader di inizio final table:

 

 

VGG a Gorsuch che ha subito detto a Ikeuchi di essere stato davvero fortunato, anche nell’ultima mano. Di certo gli dedicheremo un pezzo a parte. Ecco intanto il payout del Millie Maker:

 

1) John Gorsuch ($1,344,930)
2) Kazuki Ikeuchi ($830,783)
3) Lokesh Garg ($619,017)
4) Vincas Tamasaukas ($464,375)
5) Joshua Thibodaux ($350,758)
6) Cory Albertson ($266,771)

 

 

Event #23: $1,500 Eight Game Mix

Nell’evento n° 23 del programma avevamo lasciato ieri solo due finalisti a contendersi il braccialetto. Rami Boukai e John Evans sono tornati quindi per giocarsi un Day 4 abbastanza veloce: è durato solo 40 minuti! Evans ha piazzato un paio di raddoppi ma non è bastato. Complimenti a Boukai che si è imposto nella varianti tra 612 entries alla fine.

 

1) Rami Boukai ($177,294)
2) John Evans ($109,553)
3) Chris Klodnicki ($72,933)
4) Philip Long ($49,531)
5) Allen Kessler ($34,329)
6) Donny Rubenstein ($24,292)

 

 

Event #25: $600 PL Omaha Deepstack

Anche nel PLO Deepstack è servita una giornata aggiuntiva per consegnare il braccialetto, a causa dell’importante field da 2.577 entries dell’evento.

Non sarà troppo scocciato dall’inconveniente il 28enne Andrew Donabedian che ha conquistato un braccialetto da oltre 200mila dollari al suo primo final table alle WSOP e al suo sesto ITM.

Andrew è un professionista che si è trasferito a Las Vegas e che pensava di vincere prima un anello al Circuit: “Sono arrivato tante volte secondo o terzo al WSOP Circuit. Non ho più bisogno dell’anello ora“.

Sulla variante dell’Omaha dice: “Il PLO diventa sempre più popolare ogni anno. Mi piace. È più divertente dell’Hold’em“.

 

1) Andrew Donabedian ($205,605)
2) Todd Dreyer ($126,948)
3) Robert Valden ($92,672)
4) Corey Wright ($68,258)
5) Mihai Niste ($50,732)
6) Alexandru Ivan ($38,051)
7) Tom Franklin ($28,803)
8) Florian Fuchs ($22,006)
9) Alexander Condon ($16,971)

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari