Saturday, Aug. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Giu 2019

|

 

WSOP 2019 – Undici azzurri avanti al DeepStack, Olivieri il migliore. Ray Medlin guida il PLO Hi-Lo

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2019 – Undici azzurri avanti al DeepStack, Olivieri il migliore. Ray Medlin guida il PLO Hi-Lo

Area

Vuoi approfondire?

Si chiudono altri due eventi cominciati ieri sera (ora americana): Il DeepStack da 600$ e il PLO Hi-Lo 8 or Better da 1.500$.

Al DeepStack massiccia presenza italiana con ben 11 italiani guidati da Thomas Olivieri con 428.000 gettoni.

Al PLO invece sorprende la performance di Ari Engel (già vincitore dell’evento #28), che chiude in quarta posizone, mentre la testa provvisoria del count va a Ray Medlin con 240.000 chip.

#59 No Limit Deep Stack Championship – Buy-in 600$

dan-matsuzuki

Il chipleader, Dan Matsuzuki.

Ben 6.140 iscritti al DeepStack da 600$, che come sempre vede una grande affluenza di azzurri al Day1, con 919 qualificati al Day2.

In tredici riescono a raggiungere il Day successivo e tra questi Thomas Olivieri è il migliore con 428mila pezzi in 65° posizione. Lo segue l’italo-canadese Sergio Grosso,  196° a 285.000 chip, mentre il commentatore Sky Riccardo Trevisani imbusta 284.000 chip e chiude al 200° posto.

Più in fondo Alice Sicconi (410° a 186.000), Enrico Mosca (411° a 186.000), Ivan Tonoli (505° a 149.000), Claudio Lucchini (527° a 143.000), Davide Italiano (637° a 114.000), Dennis Agnelli (784° a 75.000), Antonio Barbato (815° a 66.000) e Raffaele Sorrentino (834° a 60.000). Alla posizione 203 risponde presente anche lo svizzero Roberto Begni  (281.000),

Chipleader di giornata Dan Matsuzuki, capace di imbustare la bellezza di 868.000 chip, seguito da Dian Lei Zhang (790.000) e Bobby Oboodi (764.000).

Qui sotto il count degli italiani con le relative posizioni in classifica:

196 Sergio Grosso  285,000
200 Riccardo Trevisani  284,000
410 Alice Sicconi  186,000
411 Enrico Mosca  186,000
505 Ivan Tononi  149,000
527 Claudio Lucchini   143,000
637 Davide Italiano  114,000
784 Dennis Agnelli  75,000
815 Antonio Barbato  66,000
834 Raffaele Sorrentino  60,000

#60 Pot Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better – Buy-in 1.500$

ari-engel

Un sorridente Ari Engel, 4° nel count.

Nessun azzurro invece al PLO Hi-Lo 8 or Better da 1.500$, che vede lo statunitense Ray Medlin svettare in testa al count provvisorio con 240.100 chip sui 417 superstiti rispetto ai 1.117 iscritti totali.

La seconda posizione del ranking la occupa Richard Bai, con 225.000, mentre Danny Woolard ripartirà dal terzo posto nel count.

Ottima prova di Ari Engel, come anticipato in apertura, che chiude col 4° stack in gioco, mentre al 13° posto spunta Nick Guagenti. Più staccato Scott Clements in 21° piazza.

Tra i notable qualificati troviamo anche Mike Sexton, Daniel Negreanu, Joseph Cheong, Mike Matusow, Barry Greenstein, Erik Seidel, Barny Boatman, Joe Hachem, Joao Vieria, Kristen Bicknell e Chris Ferguson.

 

Photo Credits: Pokernews

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari