Friday, Oct. 30, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Lug 2019

|

 

Incredibile rimonta di Sammartino al Day6 del Main Event WSOP: Dario chiude in top ten!

Incredibile rimonta di Sammartino al Day6 del Main Event WSOP: Dario chiude in top ten!

Area

Vuoi approfondire?

Il miracolo è compiuto al Rio di Las Vegas. Nel day 6 del “$10.000 main event“, alle WSOP 2019, Dario Sammartino risale la china mettendo in piedi una rimonta da sballo. Partito come penultimo nel count dei 103 left, l’azzurro a suon di raddoppi ricuce le distanze con i rivali e si assicura il pass per la settima giornata. Nel day 7 ci sarà Dario Sammartino, pronto a conquistare una delle nove sedie del tavolo finale.

Una giornata monumentale per “MadGenius87“, il quale parte a spron battuto e non si ferma più. Impressionante davvero il rush del partenopeo che ancora una volta ribadisce tutto il suo spessore. Una prestazione così, lascia ben sperare nella discesa al final table. Darà l’assalto all’obiettivo con 19.850.000 pezzi. Sicuramente una situazione più comoda rispetto allo start nel day 6.

La prima mano è quella che da la scossa decisiva.  Dario Sammartino ripartiva con appena 10 big blinds e così alla prima occasione utile, muove allin forte di K-K e trova sulla sua strada Q-Q di Corey Burbick: il board è dalla parte del nostro giocatore e arriva il primo, di una sfilza di raddoppi. Passa qualche mano e Sammartino spezza i sogni di Esfandiari.

Sul flop K 10 5 Dario va in check/call alla bet di Antonio a 435.000. Il turn consegna J e l’azzurro dopo aver “bussato”, snappa il push di Antonio. Sammartino gioca il suo stack da 1.320.000 unità e mostra A-Q per la scala, in vantaggio su A-K del rivale. Il J al river sancisce il raddoppio dell’italiano a 6.200.000 e il crollo a 800 mila pezzi di Antonio Esfandiari, il quale uscirà qualche orbita dopo con 5-5 vs 8-8.

Dario Sammartino dunque in due mani è passato dall’inferno al paradiso, ma dietro l’angolo c’è sempre una minaccia pronta a creare problemi al campano. Così ci pensa Sam Greenwood a dimezzare lo stack di “MadGenius87“. Sul board K 10 7 A Sam Geenwood esce per 250.000 e Dario Sammartino chiama. Il river vede scendere un 3 sul quale il canadese betta 1.900.000 .

Sammartino va “In the Tank“, ci pensa a lungo, fissa il rivale in cerca di qualche tell e poi, a 2 secondi dalla fine del tempo extra time concesso dal Floorman, chiama per scoprirsi indietro con A 5. Dall’altra parte Sam mostra 7 7 per il set. L’azzurro scende a 3.700.000, mentre fra una sportellata e l’altra continuerà a viaggiare a lungo su questa cifra.

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Poi poco prima della pausa, centra il raddoppio che rilancia sogni ed ambizioni. Non solo, ma si prende anche la rivincita sul canadese, quando muove allin con 10-10 e Sam chiama con A-5: il board J-9-K-4-3 catapulta il partenopeo sopra i 9 milioni nel count. E non sembra volersi fermare Dario, il quale va prendere una buona fetta di stack anche al leader Timothy Su.

Su, dopo aver eliminato Sam Greenwood deplondendo gli assi con la scala, apre il gioco da middle position a 550.000 e Dario flatta da big blind. Sul flop K Q 2 l’azzurro va in check/call a 375.000. Il turn porta in dote un 5 e si ripete l’azione precedente a 1.700.000. Il river è un J sul quale Dario “bussa” per la terza volta di fila, per poi chiamare la puntata del rivale a 2.275.000. Su mostra K-Q per la doppia e il piatto da oltre 7 milioni finisce dalle parti di Sammartino con Q-Q per il set di dame. Dopo questa mano, Dario Sammartino sale a 17 milioni.

La cavalcata del nostro alfiere non si arresta e con un’altra serie di piatti vinti, supera quota 21 milioni. Poi nel finale, il campano opta per una gestione meno aggressiva dello stack e si attesta a 19.850.000 chips per la nona piazza su 36 players left. Davanti a tutti comanda Nicholas Marchington con 39.800.000 pezzi. L’inglese ha vissuto un grandissimo rush nel finale di giornata e si prende i galloni davanti a Hossein Ensan (34.500.000) e Timothy Su (34.350.000).

Vi lasciamo con il programma del main event nei prossimi giorni, la top ten del count e il redraw ufficiale del tavolo di Dario Sammartino.

Il programma degli streaming del main event WSOP (ora italiana): 

  • WSOP 2019 $10K MAIN EVENT | DAY 7
    Venerdì 12 luglio, ore 20.30
    (fino a 9 giocatori)
  • WSOP 2019 $10K MAIN EVENT | FINAL TABLE | DAY 1
    Lunedì 15 luglio, ore 03:00
    (fino a 6 giocatori)
  • WSOP 2019 $10K MAIN EVENT | FINAL TABLE | DAY 2
    Martedì 16 luglio, ore 03.00
    (fino a 3 giocatori)
  • WSOP 2019 $10K MAIN EVENT | FINAL TABLE | DAY 3
    Mercoledì 17 luglio, ore 03.00

Top Ten Day 6 Main Event WSOP 2019

  1. Nicholas Marchington 39,800,000
  2. Hossein Ensan 34,500,000
  3. Timothy Su 34,350,000
  4. Milos Skrbic 31,450,000
  5. Henry Lu 25,525,000
  6. Garry Gates 25,025,000
  7. Duey Duong 21,650,000
  8. Warwick Mirzikinian 20,700,000
  9. Dario Sammartino 19,850,000
  10. Kevin Maahs 19,550,000

Il tavolo di Dario Sammartino al Day7

  • 409 1 Viktor Rau Austria 13,600,000 45
  • 409 2 Christopher Barton United States 4,350,000 15
  • 409 3 Austin Lewis United States 9,350,000 31
  • 409 4 Mario Navarro Spain 8,150,000 27
  • 409 5 Dario Sammartino Italy 19,850,000 66
  • 409 6 Timothy Su United States 34,350,000 115
  • 409 7 Oliver Bithell United Kingdom 8,075,000 27
  • 409 8 Henry Lu United States 25,525,000 85
  • 409 9 Yuri Dzivielevski Brazil 13,750,000 46

 

Foto di Joe Giron / PokerNews

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari