Tuesday, Sep. 25, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Lug 2018

|

 

Domenica parte il One Drop da 1.000.000$ di buy-in! Può esistere un favorito?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Domenica parte il One Drop da 1.000.000$ di buy-in! Può esistere un favorito?

Area

Vuoi approfondire?

In attesa di scoprire chi sarà il nuovo campione del mondo 2018, le WSOP stanno allestendo il set per il grande show conclusivo di questa edizione: domenica, ore 11:00 locali (le 20.00 in Italia), partirà infatti l’attesissimo Big One For One Drop da 1.000.000$ di buy-in.

Tra gli ultimi a dare conferma, Fedor Holz che si aggiunge così a una già nutritissima schiera di fuoriclasse: Phil Ivey, Christoph Vogelsang, Bryn Kenney, Nick Petrangelo, Rainer Kempe, Dominik Nitsche, Steffen Sontheimer, Jason Koon, Adrian Mateos e, freschissimo di 15° braccialetto, Mr. Phil Hellmuth.

Oltre al maghetto tedesco, uno degli ultimi a dare conferma è Justin Bonomo, che in un 2018 a dir poco fatato (13.000.000$ di vincite in tornei live!) proprio non poteva missare un evento del genere:

Nonostante l’irreale rush di quest’anno, che lo hanno fatto schizzare al 3° posto nella All-Time Money List portandolo ad essere uno dei principali pretendenti al titolo, Bonomo ha comunque annunciato che venderà quote. Una scelta dettata più che altro dallo spirito dell’evento, che ricordiamolo sempre, intende sostenere la no-profit di Guy Lalibertè la quale s’impegna a creare riserve di acqua potabile nelle zone del mondo più sfortunate. Il 5% di maggiorazione di Justin, così come gli 80.000$ (8% del buy-in) di ‘fee‘, andranno tutti in beneficenza.

Tra gli iscritti non poteva mancare Antonio Esfandiari, che in queste ore si sta preparando… commentando al fianco di Lon McEachern e Norman Chad il Final Table del Main Event 🙂 ‘The Magician’, che nel 2012 vinse la prima edizione, rientra senza dubbio tra i più quotati: chi può giocare un evento del genere con l’effettiva consapevolezza di poterlo shippare?

Tra i player che si presenteranno ai blocchi di partenza non poteva mancare Daniel Negreanu, runner-up dietro Daniel Colman nel 2014. Kid Poker ha annunciato in tempi non sospetti la vendita del 50% dell’action: “Odio vendere quote –rivelava a maggio – non lo faccio mai, ma un milione di dollari è troppo per un evento di tre giorni.”

Eppure, in un top field del genere, pare davvero complicato azzardare chi possa realmente avere edge. Decisamente più semplice individuare invece gli underdog della competizione: pur avendo bankroll astronomici, gli 8 businessman che hanno già dato l’ok per la partecipazione pagheranno certamente dazio in termini di skill. E se da un lato Leon Tsoukernik e Talal Shakerchi potrebbero comunque dire la loro, visto il rispettabilissimo CV pokeristico, player come l’ideatore del torneo, Guy Laliberté, partono certamente tutt’altro che con il favore del pronostico.

Fare nomi specifici è al momento complicato visto che 5 non-pro hanno per ora preferito non rivelare la propria identità. Ma nel poker mai direi mai: per spuntarla serviranno sicuramente skill, esperienza, sangue freddo e quel pizzico di follia che solamente un tycoon asiatico potrebbe avere…

Restano ancora forti dubbi, invece, sull’effettiva presenza di Tom Dwan, che si trova sì a Vegas, ma non ha rilasciato trapelare nulla a riguardo.

E gli italiani? Musta e Dario non sembrano dare cenni di vita; dopo delle WSOP non indimenticabili pare davvero complcato vederli schierati a questo super evento. Eppure, mai dire mai, specie con il partenopeo, che a inizio anno aveva dichiarato di farci un pensierino, anche e soprattutto qualora fosse riuscito a vendere una bella fetta di action.

Altri azzurri, quali Davide Suriano e Gianluca Speranza, potrebbero invece essere interessati al satellite da 10.300$ in programma domani alle 12:00. Il satellite darà accesso a un Super Sat da 100.000$ che metterà in palio 1 Seat per il torneo milionario.

La copertura streaming

Il coverage dell’evento è affidato a Poker Go (App a pagamento) e ESPN (Canale 2). Lo streaming partirà dall’inizio del Day2  (11:30 locali, 20:30 italiane).

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari