Thursday, Oct. 6, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Apr 2017

|

 

SHR cash game review – Bellande trappa, Esfandiari tiene fede al suo nome… e la dealer sbaglia!

SHR cash game review – Bellande trappa, Esfandiari tiene fede al suo nome… e la dealer sbaglia!

Area

Vuoi approfondire?

Durante il Super High Roller cash game dell’Aria – tre sessioni da ‘urlo’, a blinds 600-1.200$, disputato nell’estate 2015 – se ne sono viste davvero di tutti i colori.

Dal clamoroso flop con due Donne di fiori, a spot memorabili come il fold dei kappa preflop di Rick Salomon o il bizzarro 3-way Seiver, Polk, Kirk.

Tra le tante clip prodotte da Poker Central, canale tematico che ha coperto interamente la stellare ‘partita’, abbiamo rispolverato un’altra chicca che era passata sotto traccia.

Antonio Esfandiari, dominatore di quella prima sessione, apre da bottone a 3.000$ con J5, forte di uno stack da ben… 1.798.000$ (!!!)

Bobby Bright flatta da small blind con Q10, Jean Robert Bellande si ritrova con AA da big. Tribet a 14.000$.

Antonio ci pensa un po’ su e opta per una 4-bet a 44.000$, probabilmente in totale ‘overconfidence’… Bright passa, Bellande, brillantemente, si limita al call, intuendo che quella 4-bet potrebbe davvero essere fatta con air e un 5-bet shov0 in questa situazione farebbe passero davvero troppa roba.

Il flop, però, è a dir poco beffardo per Bellande: J35 !

Jean Robert lascia la parola a “The Magician” (di nome e di fatto), che c-betta 50.000$. Bellande gongola, il suo plan è andato in porto… e questa è la situazione perfetta: “I’m all-in”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Lo snap di Esfandiari lo impaurisce, lo showdown lo gela.

Evidentemente imbarazzato Antonio ammette: “Cosa posso farci? Ammetto di esser stato trappato…”

Bellande è frastornato. Ed ecco che accade l’imprevisto che infuoca ulteriormente il thriller: la dealer gira infatti un 8 al turn prima che i due concordino se effettuare un Run it Twice o andare ‘secchi’.

La frittata ormai è fatta, ma Antonio propone comunque a Jean Robert di girare quantomeno due river, anche se in termini percentualistici… non è affatto la stessa cosa!

Bellande accetta e la beffa delle beffe si materializza sull’8 river: vero, Bellande supera Esfandiari e si assicura subito half pot, ma se non avesse accettato la proposta di pochi secondi prima (cosa che avrebbe tranquillamente potuto fare considerando la stizza per uno spot simile) si sarebbe assicurato l’intero pot…

Ora c’è l’ultimo river, ma le chance di ‘scoopare’ il pot sono ridotte ad un mero 15%… Il secondo river è puntualmente un 6, che determina lo split pot. Tanto baccano per nulla! 😀

La clip del teatrale spot:

httpv://www.youtube.com/watch?v=99NHhMG_wf0

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari