Enrico “Baba” Tau ed il super grafico di Febbraio! – Intervista (Parte 1) | Italiapokerclub

Wednesday, Jun. 3, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 21 Mar 2013

|

 

Enrico “Baba” Tau ed il super grafico di Febbraio! – Intervista (Parte 1)

Enrico “Baba” Tau ed il super grafico di Febbraio! – Intervista (Parte 1)

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Quest’oggi, in modo molto analogo ad Alfa88, vi proponiamo un’altra intervista nuts di un top player del poker nostrano.

Enrico “baba” Tau, noto sponsorizzato Bet1128, si è gentilmente prestato a raccontarci più da vicino la sua carriera da grinder e poker pro, facendo delle importanti analisi sullo scenario generale del circuito italiano e dando alcuni consigli ai nuovi grinder.

Ciao Enri! Ti va di raccontarci qualcosa sulla tua carriera pokeristica? Come nasce tutto quanto?

Non prendendola dalla preistoria, ho iniziato ad appassionarmi a questo gioco nel 2007 decidendo poi di farlo diventare una professione dopo il conseguimento della laurea in Marketing e Comunicazione nel 2010.

Ai tempi grindavo il NL100 e lo studio e la passione mi hanno portato a scalare i livelli fino al NL500 (prevalentemente su iPoker con il nick NoMercyNoFear) con qualche parentesi su Stars.es, anche se la questione tasse non è ancora chiara e quindi ho preferito quittare.

Finita l’avventura dell’EPT di Londra (che racconteremo più avanti), sei tornato a grindare a Barcellona: come procede questo mese?

Sono tornato a metà del mese dopo il “disastro” dell’EPT, ho giocato circa 10’000 mani e vinco 10 resti -non malissimo!-.

Il problema è che sto giocando molto poco rispetto ai miei standard (fino a 4’000 mani giornaliere) e sto dedicando un po’ di tempo la sera agli MTT visto che ci sono le SCOOP, dove non sto runnando benissimo.

Parliamo di Febbraio: è stato un ottimo mese a livello di profit, hai fatto qualche particolare aggiustamento sul tuo gioco?

feb-baba

Gli aggiustamenti sono stati di base sul mindset in quanto ho sempre avuto problemi di questo tipo. Durante le lunghe sessioni perdevo il flow della partita passando al B-game o Pilot Game regalando magari qualche bb/100 di troppo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La correzione è stata fatta sulla gestione del numero di mani da fare per sessione; è passata da un numero indefinito ad un max di 1’500 (se il field è soft o se riconosco di essere ancora in A-game).

Come ti organizzi le ore di lavoro durante le giornate/settimane?

Con la sponsorizzazione, che comporta quindi la partecipazione ad eventi live, organizzarsi ora è diventato un problema.

Di base sto organizzando la settimana con almeno 20’000 mani settimanali (quando sono a Barcelona) spezzando le giornate con letture di libri, allenamenti e (fino al mese scorso) frequentando un corso di lingua spagnola all’università.

Penso che l’attività fisica e del tempo per rilassare la mente sia fondamentale per un grinder.

Ora evito di sottopormi a stress troppo grandi: questo mese, ad esempio, sto giocando con molta parsimonia perché mi sento ancora stanco dalla “trasferta londinese”, aspetto d’essere in forma per magari giocare più mani in una giornata.

Quali sono i consigli che ti senti di dare a chi galleggia negli small/micro stakes e vorrebbe fare il salto di qualità?

Per le “Matricole” io consiglio di studiare almeno un’ora al giorno, imparare ad usare HEM come la bibbia, fare almeno 1 volta a settimana oppo review (utilizzando il Leak Buster) e grindare almeno per 5’000 mani al giorno.

La Rakeback sposta infinito a livelli del genere; io ricordo che l’anno scorso, pur mantenendo 6bb/100, ho continuato a grindare 5’000 mani al giorno finché non sono arrivato ad 1.000.000 di mani (che erano il mio obbiettivo ad inizio anno).

L’intervista con Baba tornerà nella seconda parte, dove ci parlerà del suo grafico degli ultimi 3 mesi di gioco, della vita a Barcellona e molto altro ancora! Stay Tuned!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari