Tuesday, Jul. 5, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Apr 2015

|

 

Davide Suriano tra Heads-up e One Drop: “A Vegas per difendere il titolo e giocare il torneo da centomila dollari!”

Davide Suriano tra Heads-up e One Drop: “A Vegas per difendere il titolo e giocare il torneo da centomila dollari!”

Area

Vuoi approfondire?

E’ stato il simbolo azzurro delle WSOP 2014.

Il trionfo nel torneo heads-up da 10.000$, che gli è valso braccialetto e 335.000$ di prima moneta, ha catapultato Davide Suriano nel gotha del poker mondiale.

Oggi, a poche settimane dallo “Shuffle Up and Deal” della 46° edizione dei campionati del Mondo, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con zizinho per capire come si sta preparando per questa nuova avventura a Las Vegas, trasferta che affronterà praticamente per intero, a partire dal nuovo “The Colossus” sino ad arrivare al Main Event di luglio.

Il pugliese, come sempre, sembra vivere in un perpetuo limbo tra sogno e realtà:

“Mi sento davvero fiducioso. I risultati maturati sul punto com in questi mesi mi hanno dato una certa maturità e consapevolezza. E’ chiaro che sarà difficile ripetere quanto fatto lo scorso anno, ma il mio obiettivo è quello di fare altrettanto bene. Ovviamente parteciperò al torneo da 10.000$ heads-up per difendere il titolo di campione in carica. Il torneo è fissato per il 4 giugno, l’evento 10 della manifestazione. Per questo mi toccherà partire un po prima rispetto allo scorso anno. Voglio arrivare concentrato come non mai”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Insomma, non stiamo per chiudere la valigie, ma poco ci manca. Davide sta infatti ultimando la programmazione della propria schedule e la partenza potrebbe essere questione di giorni…

“Voglio arrivare a Vegas pieno di energie ed essere al top per il torneo heads-up. Per questo mi presenterò con largo anticipo e con ogni probabilità mi schiererò al nuovo torneo da 5.000.000$ garantiti. Giocherò poi tantissimi eventi da 1.000$ e 1.500$. Non ho ancora definito nel dettaglio la programmazione in ogni punto, ma credo che giocherò almeno 30 tornei sui 68 previsti…”

Tra questi ce n’è però uno in particolare: l'”High Roller One Drop” da 111.111$ di buy-in, già nelle mire di Sergio Castelluccio, sembra stuzzicare anche il 26enne di Andria:

“Sarebbe fantastico partecipare a questo evento e se tutto dovesse filar liscio penso proprio che ci proverò. Ho già sparso la voce nell’ambiente e iniziato a raccogliere le prime quote. Spero ovviamente di raccoglierne il più possibile, ma non mi pongo alcun limite di sorta perché l’intenzione di giocarlo è davvero forte. Ne ho già messe da parte il 15%. Le vendo alla pari e a tutti coloro che fossero interessati ad acquistarne dico anche che potrei cedere anche piccole porzioni del Main Event, torneo del quale non ho mai pensato di vendere nulla. A prescindere da tutto, dalle quote e dai soldi, io sono troppo affascinato dalla gloria che un torneo del genere potrebbe darti. L’idea mi era già sobbalzata due anni fa, ma non mi sentivo affatto pronto. Ora vedremo…”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari