Sunday, Jul. 5, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 29 Dic 2017

|

 

Reg Identikit – Giovanni ‘Evanerz’ Finizio: “La fortuna non conta: lo studio paga sempre!”

Reg Identikit – Giovanni ‘Evanerz’ Finizio: “La fortuna non conta: lo studio paga sempre!”

Area

Vuoi approfondire?

Dopo aver intervistato il fenomenale “Puffetta19“, la nostra rubrica Reg Identikit è andato a pizzicare un altro top player del cash game punto it.

Giovanni Finizio, aka “Evanerz“, è senza ombra di dubbio uno dei personaggi più interessanti nel panorama degli stakes dal NL200 a salire su PokerStars.it.

Proprio come Giannacco, le sue radici da ‘gamer’ nascono con Starcraft appena 3 anni or sono:

“Nel 2014 giocavo a Starcraft 2 a tempo pieno, stavo esaurendo gli stimoli ed era molto dura arrivare a fine mese con gli esports, molti miei colleghi erano passati al poker con ottimi risultati e ho deciso di provare. L’ho preso seriamente da subito, è l’unico modo in cui riesco a fare le cose; sono molto competitivo e se non metto tutto me stesso in quello che faccio mi sembra di perdere tempo. Non ho mai avuto particolare interesse per i soldi, quello che mi è sempre interessato è l’aspetto competitivo del poker e la scelta per il cash game è stata obbligata. Per far valere la propria abilità bisogna giocare il più deep possibile e nei tornei quasi sempre si gioca short e ogni mano si chiude preflop o al flop, c’è pochissimo spazio di manovra. Inoltre, non me ne vogliano i torneisti ma il livello generale è infinitamente più basso, si tratta di due giochi differenti e capisco che sono necessarie skill diverse ma per il carattere che ho non avrei mai scelto la strada più facile.”

Da allora Giovanni non fa altro che macinare hand su hand alternando 6-max ed heads-up:

“Gioco 6max e Heads Up Cash su tutte le room .it dal NL200 al NL1000. Mai più di 6 tavoli per circa 5 ore al giorno, più almeno una di studio. Review o confronto con i reg? Difficile dire cosa sia più importante, ogni persona è differente quindi non credo ci sia una risposta universale. Tendo a preferire lo studio in solitario ma ho avuto spunti interessanti anche dal confronto con altri reg.”

Il grafico di Evanerz su PokerStars da gennaio a novembre 2017

“Ho avuto due coach – prosegue – uno all’inizio del mio percorso quando giocavo i microstakes e uno qualche mese fa per i mid/high stakes. Per il resto ho fatto quasi tutto il percorso da autodidatta ma tornassi indietro cercherei di approfittare di più del coaching: un buon maestro ti insegna un metodo e ti consente di velocizzare tantissimo passaggi dell’apprendimento che da solo impiegheresti anni a raggiungere, è da sciocchi non approfittarne.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Punti di riferimento? Pochini.

“In Italia nessuno, Doug Polk è senz’altro il personaggio che più si può avvicinare ad un punto di riferimento. Adoro la sua work ethic.”

Pur essendo un tipico ‘prodotto da online’, Giovanni ci ha rivelato di non disdegnare qualche partitina dal vivo…

“Il cash game live mi piace tantissimo! Cerco di giocare almeno una volta al mese, gli stakes sono simili a quelli che gioco online ma il livello ovviamente è diverso, è comunque piacevole stare in mezzo alla gente e non mi annoio mai. Quest’anno ho avuto ottimi risultati e in futuro quando avrò più tempo libero farò senz’altro qualche viaggio per giocare cash durante qualche evento.”

Con saggia lungimiranza, Finizio scruta attentamente il futuro e sforna una perla di saggezza per chi punta a raggiungere risultati simili:

“Ho avuto un bimbo con la mia compagna poco più di un anno fa, di recente abbiamo comprato casa quindi grossa parte dei miei impegni e sforzi futuri saranno per loro. Sto spaziando in altri campi oltre al poker ma sicuramente continuerò a giocare per i prossimi anni, mi diverte troppo. Il mio consiglio per chi vuole migliorare? Non arrendetevi, circondatevi di persone positive e date ogni giorno il 100% per migliorare. La fortuna non conta, alla fine arriva solo chi lavora e lo vuole più degli altri.”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari