Tuesday, Jan. 26, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 12 Gen 2021

|

 

Pressione ICM e decisioni semplici: Marco unknown933 Speranza e la vittoria al 50 Special Winter Series

Pressione ICM e decisioni semplici: Marco unknown933 Speranza e la vittoria al 50 Special Winter Series

Area

Vuoi approfondire?

Nella nottata Winter Series appena trascorsa tutte le attenzioni erano assorbite dal Main Event.

Rischiava quindi di passare sotto traccia la vittoria di Marco Speranza: il fratello di Simone, con il nickname ‘unknown933’,  si è lasciato alle spalle 4.165 giocatori imponendosi al 50 Special Winter Series per una moneta che tra payout e taglie supera i 19 mila euro.

Questo pomeriggio Marco ci ha raccontato la gioia del titolo messo in bacheca e il suo percorso.

 

Ciao Marco e complimenti per la vittoria: è il tuo primo titolo a una serie di tornei online o in passato ne avevi centrati altri?

Questo è il primo torneo che vinco per cifre così alte. Tempo fa avevo fatto un quarto posto ma non ero mai andato oltre. E’ stata una gioia, ero molto concentrato e ho cercato di restarlo fino alla fine.

Prima del torneo racconta il tuo percorso pokeristico: hai iniziato a giocare seguendo le orme di Simone?

Sì, io prima lavoravo in cantiere, poi in un periodo di crisi sono rimasto a casa tanto tempo. Simo aveva iniziato a giocare a poker e visto che a scuola la matematica era l’unica materia che mi piaceva, e che mi piace stare al pc, provarci è venuto naturale. Oggi gioco cinque sere a settimana in media e studio almeno una oretta al giorno, oltre al tempo che dedico alle lezioni della In The Zone Academy di cui sono coach.

Venendo alla vittoria di stanotte, quali sono state le mani più importanti del torneo?

Ne ricordo una in particolare che sul momento mi ha fatto esultare, una blind war a tre left. Apro K4o da small blind con uno stack di oltre 100x, big blind ha sui 30-40x di stack ma c’è un giocatore short con 11-12bb e quindi so di poter esercitare tanta pressione ICM. Per questo, dopo un doppio check al flop e dopo il suo call al turn sulla mia bet 40% pot, senza aver hittato nulla overshovo al river con K carta alta. Al termine di questa mano ho più del doppio degli stack avversari sommati tra loro. Mi sono detto che dovevo restare calmo e concentrato per non farmi scappare la vittoria.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

mano simone speranza vittoria winter series

 

C’è stato qualche accorgimento tattico o strategico particolare che hai messo in atto nelle fasi conclusive?

Ho cercato soprattutto di evitare le situazioni scomode anche perchè avevo uno stack che mi permetteva di farlo. Ho aggredito tanto preflop ma senza esagerare postflop. Forse ho sbagliato un paio di spot al tavolo finale, ma da quanto ho visto alcuni avversari hanno fatto errori più grandi dei miei.

Questa vittoria ti lancia per il 2021: che programmi hai e come è andato il 2020 ai tavoli?

Il 2020 francamente non è andato benissimo, in particolare all’inizio. Poi ho deciso di abbassare il buy-in medio per avere più sicurezza in game. Mi ha fatto bene, sono tornato a sentirmi confident e credo di aver migliorato tanto nel gioco contro gli occasionali, che in questi tornei sono fondamentali. Quando ho rialzato l’abi, negli ultimi mesi, i risultati si sono visti e si stanno vedendo. Per il 2021 non ho un progetto definito, continuo a fare quello che ho fatto fino a oggi cercando di aumentare il buy-in medio e il livello. Non essendo limitato da fattori esterni posso avere la libertà di fare qualunque tipo di upgrade, ad esempio il salto nel punto com. Uno degli obiettivi è arrivare lì ma è un passo che farò solo quando mi sentirò pronto.

Cosa senti che ti manca al momento?

Credo di avere ancora molto da imparare e so di avere dei leak. Tra l’altro non penso che qualcuno possa essere esente da leak. I miei credo siano nel gioco fuori posizione e nelle fasi finali del torneo: sono due settimane che raggiungo un tavolo finale a sera, ho dovuto migliorare qualcosa facendo un passo alla volta ma non credo di essere fortissimo sotto questo punto di vista.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari