Thursday, Jul. 7, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 22 Giu 2013

|

 

WSOP: il dealer prevede una bad beat ad un giocatore e viene licenziato!

WSOP: il dealer prevede una bad beat ad un giocatore e viene licenziato!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Non c’è pace per i dealer delle WSOP: un altro episodio “imbarazzante” ha visto come protagonista un dealer che, nel bel mezzo di una all-in tra due giocatori, e il conseguente showdown, dichiara una bad-beat che effettivamente si verifica subito dopo il flop.

La ricostruzione dei fatti viene raccontata proprio da Mike Sowers, giocatore pro di poker impegnato in uno dei primi tornei delle WSOP: ad un certo punto riceve una coppia di nove, decide di entrare nel colpo seguito da altri due giocatori.

Al flop si girano 9-8-7 tutti a cuori, con Sowers che chiude top-set. Dopo una serie di rilanci Sowers si trova in all-in con un avversario, mentre l’altro player coinvolto nella mano decide di foldare. Allo showdown l’oppo mostra una coppia di dame, una delle quali era di cuori, per un progetto di colore.

Ed è proprio in questo frangente che avviene il “fattaccio”: il dealer, ancor prima di mostrare il turn, si gira verso Sowers e afferma: Mi dispiace, ma è una bad beat”. Sowers, stupito, risponde prontamente: “Sai che al momento ho la mano migliore?”

Ma questo non è bastato: al turn cade un 6 di cuori seguito da una dama al river, che regalano la mano al suo avversario, eliminando di fatto Sowers dall’evento.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ancora incredulo per l’accaduto, Sowers si allontana dal tavolo, ma i giocatori presenti affermano che il dealer si è messo a ridere e non ha mischiato subito le carte.

A questo punto Sowers ha informato immediatamente Jack Effel, il tournament director, e presto sono arrivati i provvedimenti: il dealer è stato licenziato, mentre a Sowers è stato restituito il buy-in del torneo.

Non è chiaro come il dealer abbia potuto “prevedere” le carte: Effel afferma che comuqnue non sono state utilizzate le registrazioni delle telecamere per prendere quelle decisioni, ma Sowers è convinto del contrario.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari