Sunday Million e multiaccount: PokerStars sospende e denuncia! | Italiapokerclub

Saturday, Mar. 28, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 30 Lug 2013

|

 

Sunday Million e multiaccount: PokerStars sospende e denuncia!

Sunday Million e multiaccount: PokerStars sospende e denuncia!

Area

Vuoi approfondire?

Finora era tutto basato su supposizioni, ipotesi, voci. Ma chi pensava che PokerStars non avrebbe dato ascolto alla vox populi, aveva evidentemente torto.

E’ arrivata oggi la comunicazione: PokerStars.it ha preso provvedimenti ravvisando sospetti di multiaccounting nel corso dell’ultimo Sunday Million. Ecco il comunicato ufficiale del management della poker room:

A seguito di indagini interne e grazie anche alle segnalazioni ricevute dai giocatori al termine del Sunday Million dello scorso giugno, PokerStars ha svolto delle indagini da cui sono emersi i sospetti che ci sia stato l’utilizzo di un conto di gioco da parte di un giocatore diverso dal suo titolare (il c.d. multiaccounting) durante detto torneo. PokerStars ha quindi sospeso cautelativamente il conto di gioco indagato secondo quanto previsto dalla regolamentazione. Al termine di tali indagini, PokerStars ha deciso di depositare una denuncia-querela in merito a quanto accaduto.

Si rammenta che l’utilizzo del conto di gioco da parte di un terzo diverso dal titolare è non solo espressamente vietato dal contratto di conto di gioco di PokerStars.it, ma può anche integrare gli estremi di una condotta suscettibile di essere sanzionata penalmente. La garanzia di un ambiente di gioco sicuro e privo di irregolarità è una assoluta priorità per PokerStars che procederà analogamente qualora venissero accertati in futuro sospetti di multiaccounting o altre irregolarità nell’attività relative alla piattaforma PokerStars.it.

Non soltanto la sospensione del conto di gioco, quindi, ma addirittura si va nel territorio penale con una denuncia-querela: la room della Picca ha deciso di adottare tutte le armi a sua disposizione per combattere il problema multiaccounting, analizzando le mani giocate e le varie connessioni Internet usate per accedere agli account.

Il Sunday Million è uno dei brand più importanti legati al nome di PokerStars, in Italia e anche all’estero, e vederlo infangato da sospetti di condotte fraudolente non è certamente nelle intenzioni della poker room, che ha dimostrato ancora una volta estrema serietà nelle procedure di sicurezza. Anche il fatto che siano passate molte settimane tra il Sunday Million e l’annuncio di sospensione dell’account è indizio di indagini eseguite molto approfonditamente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Purtroppo le informazioni che mancano in questo comunicato sono anche quelle che interessano di più al pubblico:

Qual è l’account incriminato?

La risposta non è ovvia, dato che i sospetti della community pokeristica italiana sono ricaduti su più di uno dei nickname presenti al tavolo finale. Per il momento non possiamo comunque sapere qual è l’account bloccato, e quali sono i nomi delle persone coinvolte nell’azione di denuncia-querela nominata dal management di PokerStars. La riservatezza è d’obbligo quando la situazione diventa così delicata, e nei prossimi giorni vedremo se PokerStars rilascerà ulteriori informazioni o se sceglierà di mantenere il massimo riserbo.

– I soldi verranno restituiti?

Crediamo sia probabile che il bilancio sull’account incriminato sia stato “congelato“, un’azione che è nelle possibilità di PokerStars. I regolamenti del poker online italiano, dettati in parte da AAMS, rendono piuttosto difficoltose le operazioni di rimborso agli utenti, specialmente in casi senza precedenti come questo. Vedremo come si svilupperà la questione, ma siamo certi che i vertici della poker room saranno impegnati al massimo nel trovare un modo per restituire i soldi guadagnati in maniera illecita agli altri giocatori… e speriamo ci riescano!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari