Friday, Nov. 22, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 20 Set 2013

|

 

Tatjana Pasalic: “Il sesso è un’arma a doppio taglio per il poker”

Tatjana Pasalic: “Il sesso è un’arma a doppio taglio per il poker”

Area

Tatjana Pasalic ha concesso una lunga intervista al sito internet CalvinAyre in cui ha esposto con grande dettaglio e professionalità la sua visione non solo del ruolo femminile nel mondo del poker ma anche delle tecniche del marketing di questa industria, un campo in cui può vantare numerose ed elevate conoscenze.

Chi pensa che la Pasalic sia solo un bel viso per fare pubblicità per la sua poker room si sbaglia di grosso. La giocatrice croata è una delle persone che dimostra ogni volta che parla una visione a 360° del poker, che per lei non è solo un gioco fatto di percentuali e rilanci ma anche una potente nuova industria che ha ancora una lunga strada davanti a sé.

E’ per questo motivo che a sentirla sembra di ascoltare più un top manager di qualche grossa azienda internazionale che una modella che lavora sulla passerella. Basta sentire la sua risposta quando le viene chiesto cosa ne pensa sulla “iper-sessualizzazione” del mondo del poker:

Il sesso vende, è un fatto. Tradizionalmente la maggior parte dei giocatori sono stati maschi, quindi fino a un certo punto ha senso che il marketing venga concentrato su quello che porta la maggior parte del nostro pubblico verso la concorrenza, che molti executive managers pensano sia il sesso. Non è l’unico modo di portare più persone ai casinò, ma è un’arma che tutti hanno nel cassetto“.

Molto critica si è mostrata anche la Pasalic quando si è riferita al modo in cui le donne vengono utilizzate nella pubblicità delle poker room: “Continueranno a portare più uomini a fare click su un link ma questo è una visione troppo a breve termine. E questo non solo non porterà più donne al mondo del poker ma continuerà a fallire nel tentativo di portare il poker nel mondo quotidiano. Se si diventa iper-sessuali fino ad essere ridicoli, come si può credere che la BBC, l’ESPN, la CNN o l’ABC possano dare al poker un posto più importante nei palinsesti? Insomma, mentre l'”iper-sessualizzazione” funziona per alcuni versi, è un arma a doppio taglio perché può anche essere alienante“.

Riflessioni molto interessanti che dovrebbero far meditare più di un CEO sulle tecniche di marketing che continuano ad utilizzarsi in questo settore e che forse andrebbero riviste alla luce di opinioni come quelle di Tatjana, che sembrano avere veramente una marcia in più sull’argomento.

Altre opinioni sul poker “al femminile” Tatiana le ha rilasciate a ItaliaPokerClub durante le WSOP 2013: ecco la video intervista alla Pasalic in questa puntata di Vegas2Italy!

httpv://www.youtube.com/watch?v=hN1WY9D4siM

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari