Thursday, Sep. 16, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 5 Feb 2014

|

 

Riduzione degli spot sui giochi e interventi anti-ludopatia: il Senato approva la delega fiscale

Riduzione degli spot sui giochi e interventi anti-ludopatia: il Senato approva la delega fiscale

Area

Vuoi approfondire?

Dopo la proposta shock di qualche tempo fa dei deputati del PD Luigi Bobba e Michele Ansaldi, in cui veniva avanzata l’ipotesi di una tassazione paritaria per tutti i giochi, il governo torna a trattare argomenti che toccano il nostro mondo molto da vicino.

Quest’oggi il Senato ha infatti dato il via libera a una delega fiscale che prevede una drastica riduzione degli spot radiotelevisivi che pubblicizzano i giochi e rischiano di indurre a comportamenti compulsivi.

Il problema di fondo è sempre quello e non va sottovalutato: secondo un recente sondaggio la ludopatia colpisce oltre un milione di italiani e, a detta del Ministero della Salute, non si tratta affatto di un “fenomeno” sociale, ma di una malattia vera e propria.

Anche per questo, il testo di legge approvato dal Senato, e che passerà ora alla Camera, prevede interventi vari contro il gioco d’azzardo patologicosu tutti la creazione di un fondo anti-ludopatia.

La palla passerà dunque a Montecitorio e se anche i deputati approveranno la delega in questione pare configurarsi all’orizzonte uno scenario molto ben delineato: controlli sempre più mirati su tutte quelle pubblicità “potenzialmente pericolose” e drastica riduzione di promozioni e spot che incentivano il gioco, specie quelli che promettono importanti vincite in denaro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E’ pleonastico ricordare quanto il poker si distacchi da quei giochi basati meramente sull’alea. Non ci permettiamo di dire che Hold’em e derivati siano immuni da eventuali effetti “collaterali”, ma è evidente che, essendo il poker texano uno skill game, se ci si applica e vengono seguite delle regole precise sono ben maggiori le soddisfazioni rispetto ai problemi che si possono creare.

Tutto questo, probabilmente, non è ancora pienamente chiaro alla classe politica che puntualmente mette tutto dentro un unico calderone senza fare distinzioni di sorta. Proprio sulla vicenda che ricordavano a inizio articolo, era intervenuto anche il giornalista de “Il Fatto Quotidiano” Dario De Toffoli, che provava a spiegare le evidenti differenze che ci sono tra slot, bingo, lotto e simili rispetto al poker.

A ogni modo la delega approvata a palazzo Madama tratta questioni assolutamente condivisibili. Mettere un freno a tutti quei problemi che possono sorgere è un atto dovuto e poco conta se si tratti di poker o meno: il gioco è e deve sempre restare pura passione e divertimento.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari