Friday, Oct. 30, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 18 Apr 2014

|

 

“Niente sesso per un anno? Ho ceduto in nove giorni!” Esfandiari sconfitto nella prob-bet sulla castità

“Niente sesso per un anno? Ho ceduto in nove giorni!” Esfandiari sconfitto nella prob-bet sulla castità

Area

Vuoi approfondire?

Alla fine Antonio Esfandiari non ce l’ha fatta. Il vincitore della prima edizione del Big one for One Drop si è dovuto arrendere dinanzi all’amico statunitense Bill Perkins. Non stiamo parlando di poker, ma di una folle scommessa che risale all’agosto scorso: niente sesso per un anno in cambio di 500.000 dollari.

A quanto pare il campione iraniano, noto anche per la sua passione per le donne, ha rinunciato dopo appena 9 giorni, preferendo versare a Perkins la somma del buy-out di cui però non è stato rivelato l’ammontare.

Esfandiari è uscito allo scoperto proprio ieri rivelando i dettagli della scommessa in una intervista al sito statunitense Pokerstrategy.com.

E’ vero. E’ successo quando eravamo in Svezia ubriachi, dopo un paio di gin tonic – ha dichiarato ‘The Magician’ incalzato dalle domande del giornalista – il mio amico Bill mi ha lanciato la sfida offrendomi un milione di dollari. Io che sono una persona di principi e che rispetta il denaro ho pensato che 500.000 dollari sarebbe stata una cifra adeguata”.

Una sfida azzardata, anche per un gambler come Esfandiari che si è visto messo alle strette da Perkins: “Mentre ci stavo pensando, Bill mi dà la mano dicendomi che avevo solo dieci secondi per accettare l’offerta. All’inizio non ero nemmeno preoccupato, pensando che sarebbe stata un’esperienza che mi avrebbe reso più forte. I due giorni successivi li ho passati facendo ricerche su internet e parlandone con gli amici. Mi sono reso conto, pertanto, che sebbene pensassi di potercela fare, non volevo: la castità, da uomo, non avrebbe avuto senso, così come il resto della mia vita”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Convincere il poker player statunitense a ritenere già conclusa la loro sfida non è stato poi così difficile: “Dopo nove giorni ho scritto a Bill una lettera molto sentita in cui gli spiegavo le mie ragioni, gli offrivo una cifra che non voglio rivelare per tirarmi fuori dalla scommessa e lui ha accettato. Probabilmente se avesse chiesto di più non avrei pagato”.

Visto il mezzo milione di dollari in palio, le voci parlano di un buy-out di circa 69.000 dollari. Un gioco costoso, certo, ma che non avrà pesato più di tanto sulle finanze del leader della All Time Money List.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari