Tuesday, Feb. 7, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Apr 2014

|

 

Giovanni “gioriz” Rizzo: ‘Col ritorno della formula freezeout tornerò a grindare gli IPT!’

Giovanni “gioriz” Rizzo: ‘Col ritorno della formula freezeout tornerò a grindare gli IPT!’

Area

Vuoi approfondire?

Con il trionfo nell’evento 4H e l’ottimo quarto posto nel 10H Giovanni  Rizzo è  stato sicuramente uno dei protagonisti delle SCOOP 2014. L’ex pro GDpoker ha di recente pubblicato sul suo account Facebook uno status in cui si dice entusiasta di tornare a giocare gli IPT in seguito alla reintroduzione della formula freezeout al posto dell’accumulator.

“Sono felicissimo di tornare a giocare gli IPT – esordisce Giovanni – Penso che il nuovo “format” sia fantastico ! La condensazione in 4/5 giorni di festival di più eventi è a mio avviso perfetta. Non ruba troppi giorni al grinding online permettendoti allo stesso tempo di giocare parecchi side “croccanti” – un elemento, questo, spesso sottovalutato ma fondamentale di ogni trasferta . Si possono così ottimizzare tempo e spese che, nel caso dell’Accumulator, erano esorbitanti rispetto al buy-in/prizepool. Pokerstars ha fatto davvero le cose per bene stavolta. Credo che anche il buy-in sia azzeccato, vista la situazione del mercato italiano. Prevedo grandi numeri.

Giovanni snocciola dunque i suoi programmi per la prossima stagione Italian Poker Tour che inizierà a Saint Vincent a luglio:

“Con il nuovo format credo diventi più EV e quindi giocherò tutte le tappe! Forse salterò proprio la prossima, perché spero di essere ancora a Vegas a festeggiare qualche grosso risultato. Come detto non è tanto una questione di cosa sia meglio per il mio modo giocare, ma più che altro un discorso di EV per la trasferta intesa a trecentosessanta gradi”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dopo il cambio di format dell’IPT, Giovanni auspica un altro mutamento, quello dei modi ai tavoli online. Sempre sul suo profilo Facebook, infatti, Rizzo ha scritto di essere stato ‘vittima’ di insulti telematici da parte di qualcuno che evidentemente non ha ancora capito lo spirito del gioco.

“Non mi interessa entrare nello specifico, si cadrebbe in una inutile “polemica da bar” . Ho solo preso spunto da un episodio per mettere in evidenza un problema che mi sta molto a cuore, ovvero quello della mancanza di educazione nelle chat online. Questo diffuso eccesso testosteronico certo non fa bene al poker nostrano che, in questo momento delicato, avrebbe bisogno di quanto più supporto possibile. E’ un fenomeno che, oltre a rendere sgradevole l’esperienza per tutti, di sicuro non avvicina la gente ai tavoli, soprattutto i novizi. Come biasimarli ? Perché mai dovrebbero sedersi ai tavoli, se, oltre magari a perdere, c’è un’atmosfera ostile e non si divertono ? È un atteggiamento controproducente oltre che disgustoso e triste.

Prima di salutarci Giovanni ci spiega i suoi progetti nell’immediato:

“Online gioco quasi tutti i giorni, d’altronde il mio lavoro è cliccare come un matto i miei amati MTT. Per quanto riguarda il live, fra poche settimane mi sposo, quindi sono in pausa, ma ho già prenotato il biglietto per l’appuntamento più importante dell’anno, le WSOP di Las Vegas ! Mi fermerò 3 settimane circa, giocando una decina di eventi : sicuramente il 3k limit Omaha hi-lo, il 10Game e ovviamente il torneo più importante dell’anno: il Main Event. Il tutto “condito” da un po’ di NL classici a seconda della schedule. Sono carichissimo!”

Non ci resta che fargli un sincero in bocca al lupo per le performance sui tavoli verdi e non solo!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari