Thursday, Oct. 6, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 5 Mar 2015

|

 

Doyle Brunson vince l’heads-up contro il cancro: operazione riuscita!

Doyle Brunson vince l’heads-up contro il cancro: operazione riuscita!

Area

Vuoi approfondire?

La leggenda del poker americano e mondiale Doyle Brunson è stato operato in settimana per la terza volta negli ultimi tre anni a causa di un melanoma (tumore maligno) alla testa.

Fortunatamente tutto è filato per il meglio ed è stato lo stesso “Texas Dolly” a comunicare su Twitter la riuscita dell’operazione.

L’81enne di Longworth ha inoltre postato una foto (che abbiamo preferito non pubblicare) che mostra le impressionanti ferite post operazione.

Difficile dire oggi se Doyle presenzierà alle World Series di quest’estate. Lo scorso anno fece una fugace apparizione durante il 50.000$ Poker Players Championship. Quel che è certo è che il carattere non si cambia e nonostante i reiterati problemi di salute la tempra del 10 volte braccialettato sembra la stessa di tanti anni fa.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Poco prima di quest’ultima operazione, Brunson aveva recentemente fatto capolino nella Bobby’s room del Bellagio per giocare una partita high stakes con gli amici di sempre.

Appena un mese fa, sempre all’interno del celebre casinò, era seduto al fianco del figlio durante la pazzesca sessione di Limit Hold’em di Todd contro il milionario Andy Beal.

Sotto quel cappello da cowboy da oggi c’è una cicatrice in più, ma se dovesse davvero sedersi nuovamente ai tavoli, siamo certi che Doyle sarà e resterà sempre un osso duro

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari