Tuesday, Oct. 27, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 17 Giu 2015

|

 

Reg identikit – Andrea ‘makemefold’ Emanuele, l’ultima gemma della ‘scuola siciliana’!

Reg identikit – Andrea ‘makemefold’ Emanuele, l’ultima gemma della ‘scuola siciliana’!

Area

Vuoi approfondire?

Il panorama online del poker ‘punto it’ si arricchisce di nuovi protagonisti.

Dopo aver puntato i riflettori la scorsa settimana su Pasquale Neto, il ‘grinder vecchia scuola‘, questa volta è il turno di Andrea ‘makemefold’ Emanuele.

Un percorso un po’ in sordina il suo, cresciuto accanto a grinder d’eccezione senza mai saltare agli onori della cronaca per qualche impresa memorabile.

Eppure Andrea con le due carte ci sa fare davvero bene, anche se almeno agli inizi, la sua carriera da ‘grinder’ ha avuto diversi alti e bassi:

Ho cominciato nel  2008 giocando su alcuni siti ‘dot com’ facendo sit& go e tornei mtt da pochi dollari e poi ho cominciato a frequentare un circolo live di Palermo, dove ho conosciuto altri ragazzi appassionati tra cui Ferdinando Lo Cascio e Dario ‘trazaman’ Amato. Con loro a volte ci vedevamo anche la domenica per fare assieme sessione con i tornei domenicali e col passare del tempo i risultati sono cominciati ad arrivare. Inizialmente Dario era quello che andava meglio mentre Ferdinando ‘annaspava’ ancora un po’. Con l’avvento del ‘punto it’ Ferdinando ha deciso di fare il professionista mentre io non vedevo ancora nel poker una concreta possibilità di lavoro”.

Bisognerà attendere ancora un poco affinché Andrea cominci a prendere seriamente in considerazione una carriera nel mondo del poker:

Passato qualche anno e dopo diversi risultati soddisfacenti sulle room italiane ho cominciato a giocare i tornei più importanti del palinsesto, con una spending superiore a quanto consigliato con il roll a mia disposizione. Il 2013 è stato l’anno in cui ho giocato con più intensità, ma l’abi eccessivamente alto mi ha comportato diversi swing che hanno inciso pesantemente sul mio andamento. Il tutto è durato fino allo scorso anno, in cui ho deciso di staccare per un po’, per poi riprendere attraverso un progetto di staking/ coaching dicendo addio ai tornei “high stakes” e riducendo l’abi attorno ai 35€“.

Una mossa azzeccata da parte del grinder palermitano, che ha subito raddrizzato il tiro anche in termini di risultati:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In questo lasso di tempo ho avuto modo di correggere alcuni leak che sicuramente non mi permettevano di battere il livello e con tanta fatica e tanto studio sono riuscito ad avere risultati regolari. Inoltre sono molto amico di ‘Gioriz’ che col tempo mi sta insegnando “l’arte del braccio”, fornendomi un nuovo punto di vista su come affrontare determinate situazioni“.

La sua ottima conoscenza del gioco unite alle influenze e ai consigli degli amici gli hanno consentito di costruirsi precisa identità ai tavoli:

“Il mio stile, temprato dall’influenza di diversi top grinders con stili molto diversi, è una buona via di mezzo tra diverse “scuole”. E’ incentrato principalmente sul gioco postflop e, come confermano i risultati ottenuti dall’inizio del 2015, sembra funzionare piuttosto bene”.

Ecco il grafico di Andrea ‘makemefold’ Emanuele, nel quale si evince il miglioramento ottenuto negli ultimi 1.000 giochi in seguito al cambio di rotta:

andrea emanuele

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari