Friday, Oct. 22, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 16 Mar 2016

|

 

“Ora sono più tight, voglio vincere tutti i tornei che gioco!” Musta non si accontenta mai

“Ora sono più tight, voglio vincere tutti i tornei che gioco!” Musta non si accontenta mai

Area

Mai accontentarsi. Avere sempre fame. Non mollare un colpo.

Dopo lo shippo del Sunday Supersonic, poco prima della incredibile vittoria del Sunday Million dot com, Kanit ha rilasciato una bella intervista a PokerStarsBlog che testimonia la costante fame di vittorie che anima un super-pro:

“Il torneo che voglio vincere di più nella vita? Tutti. Se gioco voglio vincere…” dice Kanit, a testimonianza di un atteggiamento che non fa distinzioni tra gli High Roller più prestigiosi al Mondo e le ‘parrocchie’.

Mustapha spiega che il percorso che lo ha portato nell’Olimpo del poker è stata una lenta e progressiva scalata in cui un bel giorno si è trovato a incrociare le carte con i giocatori di cui un tempo ammirava le gesta in tv:

“Sono partito dal basso, con i buy-in da €100, e quando mi sono iscritto a un €25k volevo essere sicuro di battere bene il field prima di farlo. Ho aspettato molto prima di iniziarli a giocare, ero già uno dei più forti online e con buoni risultati live quando ho iniziato a giocare gli high roller da €25.000. […] Non ho mai seguito molto blog e dirette, però i miei inizi nel poker sono stati con Poker1Mania e i tavoli finali dell’EPT con i DVD della Gazzetta, mi ricordo che li guardavo molto volentieri. C’erano diversi giocatori che mi hanno sempre emozionato e se erano deep volevo vederli per forza, Benny Spindler nel circuito EPT è sempre stato il mio preferito, ne ha combinate fin troppe ed è sempre stato molto bello guardarlo giocare. Mi ricordo anche la PCA dove Chris Oliver ne ha combinate di cotte e di crude, per finire l’EPT di Sanremo vinto da Mercier in cui fa una mano splendida con la pizzaiola 95”.

mustapha-kanit-pugnetto-high-roller-ept-dublino

Ma doverli incontrare non ha suscitato alcuna emozione particolare in Musta, a testimonianza di come, quando siede al tavolo, Kanit si trasformi in una fredda macchina da gioco:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Non ho provato nulla di particolare, anche se erano persone che rispettavo in maniera incredibile ho sempre controllato bene le mie emozioni cercando solo di giocare e divertirmi, la cosa più incredibile è che i miei idoli di un tempo ora sono più che ottimi amici”.

Con sorpresa, vista la mole di shippi accumulati in ogni angolo del globo, il risultato di cui Musta va più fiero è un quarto posto:

“Il risultato che mi ha emozionato di più è il 4° posto al €25k della PCA. Ci tenevo davvero molto a vincere e stavo giocando il miglior poker del torneo, però un paio di colpi sfortunati mi fecero uscire 4°, ci rimasi davvero male però capii che ero davvero uno dei migliori, che avevo qualità molto particolari e che me la potevo giocare sempre contro chiunque”.

In fin dei conti, spiega Musta, anche i top player fanno errori… Ed è anche per questo che negli ultimi tempi ha modificato il suo modo di giocare:

“Gli High-Roller sono uguali agli altri tornei, anche i top player sbagliano! Sul mio modo di giocare, forse sono più tight rispetto a prima, conosco meglio i miei avversari, quindi si in qualcosa è cambiato, però semplicemente perché anche l’history con i miei avversari è cambiata, e anche la mia immagine è diversa rispetto a prima”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari