Sunday, Oct. 20, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 19 Apr 2016

|

 

“Fammi sentire il battito” e gli afferra il polso: Connor Drinan e il singolare episodio al 10.000$ SHRPO…

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

“Fammi sentire il battito” e gli afferra il polso: Connor Drinan e il singolare episodio al 10.000$ SHRPO…

Area

Vuoi approfondire?

Durante il Seminole Hard Rock Poker (SHRPO) Main Event da 10.000$ di buy-in, un episodio davvero singolare ha visto protagonista Connor Drinan, player americano divenuto suo malgrado celebre qualche anno fa per uno degli scoppi più incredibili (e salati) nella storia di questo gioco.

In un piatto particolarmente corposo (200x), l’avversario di Drinan decide di puntare, Connor va all-in e oppo, dopo due minuti di tank, gli afferra l’avambraccio, esclamando: “Fammi sentire il tuo battito cardiaco…!”

Drinan ha rivelato su Twitter di non sapere assolutamente chi fosse questa persona e si è dunque interrogato su cosa prevedesse il regolamento in una circostanza del genere.

Sfortunatamente non ci sono info su come sia andata a finire la mano, né quale sia il parere dello stimato Tournament Director Matt Savage (taggato nel post di Drinan), ma la community pokeristica si è subito scatenata e su 2+2 la discussione ha già preso piede.

Per gran parte degli utenti un comportamento del genere andrebbe sanzionato senza sé e senza ma: alcuni credono basti semplicemente dichiarare “dead hand” la mano del player in questione, assegnando il pot a Drinan senza prendere altri provvedimenti.

Altri ritengono che sia giusto dare una o più mani/orbite di penalità. Altri ancora sostengono che un comportamento del genere “oltrepassi ogni genere di confine” e vada dunque punito con la squalifica del player.

Alla domanda: “penalty?” gli utenti hanno così risposto:

  • Nessun provvedimento, probabilmente stava solo scherzando 16%
  • 1 turno di penalità a fine mano 4%
  • 1 turno di penalità e mano persa 36%
  • Squalifica 44%

Alcuni membri del forum hanno subito ricordato casi analoghi (Mike Matusow durante le World Series 2005), altri ci hanno scherzato su con memorabile goliardia: “Se lui ti tocca il braccio, tu controllagli la prostata”.

O ancora: “Se il tournament director non gli assegna una penalità, senti il battito del Tournament director.”

Sulla questione è intervenuto anche il player Jonathan Tamayo: “Credo che una penalità da 1-3 orbite non sia abbastanza in un caso come questo. Un pot da 200x può valere un intero torneo e non è immaginabile pensare di poter prendere info su cosa fare in questo modo.”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari