Punti di vista MTT – Top two su board coordinato a 65 left al Sunday Special | Italiapokerclub

Tuesday, Mar. 31, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 26 Lug 2016

|

 

Punti di vista MTT – Top two su board coordinato a 65 left al Sunday Special

Punti di vista MTT – Top two su board coordinato a 65 left al Sunday Special

Area

Vuoi approfondire?

Per la nostra rubrica “Punti di vista MTT” oggi verrà esaminato uno spot giocato in uno dei più ambiti tornei tra i domenicali dot it, il Sunday Special di PokerStars.

Come al solito abbiamo interpellato i migliori giocatori della cerchia MTT, e nemmeno questa volta il parere è unanime… sta a voi decidere la condotta che più vi convince, e non dimenticate di segnalarcela nei commenti!

Andiamo con ordine e vediamo lo spot prima di scoprire cosa ne pensano Nicola Cappellesso, Emiliano Conti, Luca Moschitta, Alex D’Amore, Andrea CrobuActaru5 e Alessandro Pichierri.

I blinds sono 12.000/24.000 ante 1.500, Hero è di cutoff con KQ e uno stack di 362.000.
UTG (642.000) rilancia a 24.000, foldano tutti tranne Hero che chiama.

Flop: JKQ, check, Hero bet 33.000, oppo call.

Turn: 6, check, Hero bet 62.750 oppo All In. Hero?

Nicola 'JhonCheever' Cappellesso

In realtà credo di fare check-back al turn. Può avere A-T e T-9, e in più gli faccio passare tutti i 10 che può bluffare river. Prenderei value solo da Q-J e K-J. In generale ci sta bet-brokare, ma allo Special preferisco pot controllare spot così, perché con quel field penso di poter trovare spot migliori.

Emiliano 'IfaC2Gud2WiN' Conti

Io personalmente la gioco come Hero e chiamo il push al turn. Abbiamo top two con 30x su board drawy e siamo ancora lontani dai premi che contano. Se Oppo gira meglio di noi bravo lui.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Alex 'DoyleSuccess' D'Amore

Sick spot. Credo di bettare al flop e checkare turn, sia per pot controllare che per far overvaluare/bluffcathare river… Credo che bet/call turn sia l’opzione peggiore. Difficilmente verremo check shovati da A-K/A-A secondo me, quindi check back. Perdiamo un po di valore a volte, ok, però pot controlliamo e in ogni caso recuperiamo quasi sempre river.

Alessandro 'Deneb93' Pichierri

Bisogna avere info particolari su OR, perché il check-shove al turn è una mossa molto forte in generale. Turn bet-callo o checko dietro fingendo give up. Se percepisco che oppo non ha check/raise da peggio in quello spot, checko dietro per chiamare molti river. Bet-call credo di farlo solo in rarissimi casi quando percepisco che oppo abbia nuts e cambio plan in corso d’opera, ma succede poche volte.

Luca 'L.Moschitta' Moschitta

Una tra flop e turn va checkata. Onestamente io checko flop, call turn e valuto river. Il check flop su board così coordinato dipende comunque dall’history, ma UTG che non c-betta quel flop già fa sospettare… Tutto dipende dal momento e dall’history su una mano così borderline , ma sicuramente non mi trovo rotto al turn in questa mano contro UTG 🙂 La mano è certamente forte ma contro qualsiasi check-raise ci mettiamo le mani nei capelli. Quindi check flop, poi se va in delayed c-bet chiamo, altrimenti punto io e onestamente non credo di bet-foldare, dipende dalla size che potrebbe scegliere.

Andrea 'Antiregs87' Crobu

Wow, sick! Credo di non passare sinceramente. Con il check-call flop e check turn oppo ha vari J o Q con backdoor, e quando al turn gli si apre una buona equity check-shova in semibluff. Ovvio ha anche punti nut come AT (a volte set di J anche se penso che rilancerebbe flop su board scary), A-T check-calla perché ha nut, per il resto penso di non foldare. Su un turn che non apre flush draw penso di bet-foldare o checkare back per rivalutare river.

Actaru5

Contro random random no info è bet-call, anche se il call non è proprio felicissimo. Magari qualche eroe riesce a foldare, ma io no!

Cosa ha fatto Hero

Alla fine Hero ha scelto di chiamare, ma non ha trovato buone notizie: UTG era pienissimo con AT e il river è un 9 che non cambia le cose e decreta la fine dei giochi.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari