Sunday, Aug. 18, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 31 Lug 2016

|

 

Tom “durrrr” Dwan ricompare a Las Vegas!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Tom “durrrr” Dwan ricompare a Las Vegas!

Area

Ormai da tanti anni ogni estate è la stessa storia: dove si nasconde Tom Dwan?

durrrr” è ormai passato dallo status di leggenda vivente a quello di fantasma, almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti. Sappiamo infatti che si è trasferito a Manila per sfruttare le possibilità di gioco del sud-est asiatico.

Ma fino a qualche anno fa, nonostante già bazzicasse parecchio le sale dei casinò di Macao e le altre case da gioco orientali, Dwan si faceva comunque vedere almeno per partecipare al Main Event WSOP, come nel 2014 quando le telecamere di ItaliaPokerTube lo hanno scovato e intervistato. Da un paio d’anni, nemmeno lì lo possiamo più trovare.

Un piccolo scoop, quindi, arriva al mondo del poker direttamente dal Twitter di un pressoché sconosciuto giocatore statunitense. “Ho trovato durrrr!”

La qualità della foto non è il massimo ma Tom sembra essere abbastanza provato in volto. Alcuni commentatori, su Reddit e sul forum 2+2, pensano al jet-lag, altri più maliziosi all’abuso di qualche tipo di sostanza. Una voce non confermata sostiene che il ritorno in patria di Dwan sia dovuto a problemi di salute del padre.

Il poker player che ha scattato il selfie non ha rilasciato ulteriori commenti sulla faccenda, quindi le informazioni su Tom Dwan continuano a essere davvero limitate. Vedremo se nei prossimi giorni Tom deciderà di sedersi ai tavoli dei casinò di Sin City o se scomparirà nuovamente tornandosene in Asia!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari