Saturday, Aug. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Ago 2016

|

 

“Ecco come è Michael Phelps al tavolo verde” Flaminio Malaguti racconta la passione per il poker dello Squalo (e di altre star)

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

“Ecco come è Michael Phelps al tavolo verde” Flaminio Malaguti racconta la passione per il poker dello Squalo (e di altre star)

Area

Vuoi approfondire?

C’è un player e imprenditore italiano che da oltre 30 anni vive a Las Vegas e ha conosciuto tutte le celebrities appassionate di poker.

Parliamo di Flaminio Malaguti, personaggio ormai noto agli appassionati pokeristi anche per i suoi record di piazzamenti nei tornei.

Abbiamo pensato allora di contattarlo per farci raccontare in particolare come ha conosciuto Michael Phelps, straordinario nuotatore statunitense appassionato di poker che ha stracciato quasi tutti anche alle Olimpiadi di Rio.

Phelps ha parlato del suo amore per il nostro gioco subito dopo il suo ritiro (che questa volta dovrebbe essere definitivo) ed è pronto a tornare ai tavoli verdi.

Qualcuno lo ha anche sfidato: Shaun Deeb su Twitter ha lanciato il guanto di sfida, proponendo a Phelps qualche partita nella popolare variante OFC, apprezzata da entrambi.

Noi abbiamo chiesto direttamente al nostro Malaguti cosa ne pensa del fenomeno americano. Ecco cosa ci ha risposto:

Conosco bene Michael Phelps, ho giocato diverse volte con lui al tavolo. Ho decine di foto che lo testimoniano, scattate durante un evento di beneficenza.

Michael è una persona piacevole, squisita, ‘alla buona’. Non si dà arie anche se lo potrebbe fare. Il poker gli piace da matti.

All’inizio non era molto bravo, giocava piuttosto chiuso. Però è uno che quando si applica può ottenere risultati incredibili.

Lo ha dimostrato alle ultime Olimpiadi. È tornato a nuotare dopo il primo ritiro annunciato, facendo come sempre razzia di medaglie a Rio. Non è semplice alla sua età.

Adesso probabilmente tornerà a giocare a poker più frequentemente. Tanti sportivi come lui sono appassionati e anche bravi ai tavoli“.

 

malaguti-vegas

 

L’elenco delle celebrities con le quali ha avuto a che fare Flaminio è davvero lungo e in rete ci sono un sacco di scatti a testimoniarlo: “Tutte le star appassionate di poker prima o poi passano per Las Vegas“.

Per quanto riguarda i calciatori pokeristi Flaminio ci racconta: “Ho conosciuto per esempio il brasiliano Neymar e lo spagnolo Pique, che è venuto a Las Vegas con la sua compagna Shakira“.

La lista dei VIP si allunga grazie alle stelle della vicina Hollywood: “Il più bravo in assoluto e Tobey Maguire (l’attore di Spider-Man) che ha vinto parecchi milioni grazie al poker. Se la cavano molto bene anche Ben Affleck e James Woods. Ci vuole un dono di natura in questo gioco, non basta la passione. Leonardo Di Caprio non sa giocare, non si è mai applicato e infatti ha perso tanti soldi. Penso che adesso non giochi più“.

Tra i VIP amici di Malaguti non possiamo scordarci di Mark Wahlberg. I due da qualche mese sono soci in una catena di locali denominati ‘Wahlburger’.

Inoltre il nostro Malaguti è stato l’insegnante di poker della bella Samantha Abernathy, astro nascente del poker mondiale.

Della sua vita americana sembra davvero molto contento Malaguti: “Sono venuto qua in vacanza 31 anni fa e non sono più tornato in Italia. Per un giocatore Las Vegas è un must, soprattutto d’estate quando si giocano le WSOP“.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari