Wednesday, Oct. 16, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 1 Mar 2017

|

 

Le regole del successo di Fedor Holz, che ad aprile parte con il primo progetto extra-poker

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Le regole del successo di Fedor Holz, che ad aprile parte con il primo progetto extra-poker

Area

Vuoi approfondire?

Quindici milioni in un anno e mezzo, dollaro più dollaro meno.

Chiamatela abilità, chiamatela fortuna, i risultati ottenuti da Fedor Holz parlano chiaro: al momento il torneista numero uno al mondo è lui. In tanti hanno sorriso quando la scorsa estate, nonostante la giovane età, annunciava la volontà di ‘andare in pensione’ e star lontano per un po’ dal mondo delle due carte. Eppure nonostante le sue apparizioni all’EPT Barcellona e alle recenti Aussie Million, pare che Fedor abbia seriamente deciso di dedicarsi a qualcos’altro, come si evince dal suo ultimo Tweet:

Uno sguardo al dietro le quite del mio nuovo progetto. Si comincia ad aprile!

Intuire dalla foto a cosa alluda non è semplice, tuttavia si dice che Fedor stia leggendo tantissimo per prepararsi alla sua nuova avventura che, stando agli ultimi rumors, sarebbe incentrata su iniziative a scopo benefico. Nulla di sorprendente considerate le dichiarazioni di qualche mese fa dove affermava: “Se faccio una cosa e non riesco a migliorare, non sono felice. In questo mondo penso davvero di non poter salire ancor più su.” 

Sia nelle vesti di full-time pro che di “pro in pensione”, rivederlo ai tavoli è sempre un piacere e i risultati continuano a dargli ragione visto l’exploit alle Aussie Million, con due final table centrati negli eventi principali. Tra il serio e il faceto Fedor ha deciso ironicamente di svelare ai suoi followers il segreto del successo di questi ultimi due anni. La foto è uno screen di un commento divertente postato da un utente sul forum Poker Guide, che riassume in sei punti la strategia adottata ai tavoli:

Questo è in breve il mio modo di giocare a poker:

  1. Giocare come un deficiente che punta sempre.
  2. Giocare come un deficiente che folda sempre.
  3. Puntare solo quando si ha qualcosa.
  4. Puntare ogni volta che pensi che loro pensano che tu pensi possa avere qualcosa.
  5. Non puntare mai. Chiamare o rilanciare una puntata solo quando abbiamo valore.
  6. Ricominciare partendo da uno dei punti sopra citati. 

 

Cosa ne pensate della scherzosa lista postata da Fedor, vi ricorda il vostro modo di giocare? Scrivetecelo sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari