Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Dic 2016

|

 

Like a god: ecco i rush più clamorosi della storia!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Like a god: ecco i rush più clamorosi della storia!

Area

Vuoi approfondire?

Ci sono momenti, nella carriera di un giocatore di poker, in cui si è davvero invincibili.

Sarà capitato un po’ a tutti di incappare in un filotto positivo, ma quelli che vi stiamo per raccontare oggi vanno ben al di là di qualsiasi immaginazione. Parliamo di player che sono riusciti ad accumulare decine di milioni di dollari in meno di un anno, mettendo a segno una vittoria dietro l’altra. Andiamo insieme a scoprire quali sono state le 5 strisce positive più eclatanti nella storia del poker.

5. Johnny Chan

Verso la fine degli anni ’80 Chan era considerato il torneista più forte al mondo: ok, erano altri anni, ma fare back to back al Main Event non è certo una cosa semplice. Dopo le vittorie conquistate nell”87 e nell”88 però il buon Johnny riuscì a raggiungere l’heads-up finale anche l’anno successivo, ma sulla sua strada trovo nientemeno che un giovanissimo Phil Hellmuth, al primo di tanti trionfi alle WSOP. Il rush di Chan gli permise di incassare 1.627.000$ in totale, cifre che specie a quei tempi non erano proprio irrilevanti.

4. Erik Seidel 

Erik è probabilmente uno dei migliori interpreti del Texas Hold’em che la storia abbia mai avuto. Una longevità pazzesca e una costanza da fare invidia a chiunque: Seidel sembra non accusare lo scorrere del tempo e continua a macinare milioni anno dopo anno. Il suo apice però risale all’anno 2011 nel quale vinse uno dietro l’altro il Super High Roller da 250.000$ alle Aussie Million, l’NBC National heads-up Championship e un altro High Roller da 100.000$ per un totale di 4.2 milioni, che a fine anno diventeranno 6.530.000$.

3. Steve O’Dwyer

Vi ricordate quando, non molto tempo fa, Steve O’Dwyer arrivava in fondo a qualsiasi torneo prendeva parte? Dal gennaio 2015 al gennaio 2016 il pro americano è stato una vera e propria macchina da guerra: vittoria al PCA Super High Roller con un hero-call da urlo bissata l’anno dopo da un altro successo all’High Roller da 25.000$. La terza Picca arriva a Montecarlo, la quarta all’EPT di Praga e per chiudere in bellezza ecco l’high roller da 250.000$ alle Aussie Million. Totale? Oltre sei milioni di euro in cassaforte…

2. Fedor Holz

Seconda posizione per il tedesco, protagonista di una serie incredibile di risultati: 14.650.000$ nell’arco di sei mesi sono davvero tanta roba. I primi 7 milioni provengono dal 2° posto al Super High Roller Bowl e dalla vittoria al Triton Super High Roller, a cui si aggiungono i successi al WPT Alpha8 e all’High Roller One Drop alle WSOP, che gli regala anche il primo braccialetto in carriera. Come se non bastasse, dopo aver annunciato il suo ritiro, fa una visita a Barcellona in occasione dell’EPT e porta a casa anche il Super High Roller per un altro milione e mezzo di dollari. Ah, tra le altre cose Holz è riuscito anche a dealare all’High Roller WCOOP da 100.000$ su PokerStars che gli ha fruttato l’ennesimo milione…

1.Daniel Colman

Il 2014 è l’anno di “MrGreen” che fa piazza pulita dei suoi avversari ai tornei live dopo essersi messo in mostra online. Considerato tra i migliori giocatori heads-up al mondo, Colman ha cominciato la sua serie fortunata vincendo l’EPT Super High Roller di Montecarlo, a cui è seguito il clamoroso successo al Big One for One Drop da 1 milione di dollari di buy-in e tanti altri successi di entità minore. In totale il 2014 gli ha fruttato 22.640.000$

httpv://www.youtube.com/watch?v=1nwbRWE-Iic

 

Scriveteci le vostre impressioni sulla Fanpage!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari