Saturday, Sep. 25, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Giu 2017

|

 

Bluffare per vincere – una mano analizzata da Alec Torelli

Bluffare per vincere – una mano analizzata da Alec Torelli

Area

Vuoi approfondire?

Dopo l‘accusa di Angle Shooting da parte di Doug Polk, Alec Torelli ultimamente non è molto ben visto da parte della community pokeristica.

Nonostante un anno esatto fa lo stesso Alec avesse pubblicato un video-analisi dello spot incriminato da Polk (forse pensando quindi che non si fosse trattato di angle shooting), e recentemente abbia annunciato un video risposta che uscirà a breve, questo episodio ha un po’ corrotto l’immagine del pro di origini italiane.

Oltre ai classici commenti in giro per il web, i suoi video su Youtube stanno ricevendo un sacco di “dislike” ultimamente, probabilmente proprio per questo motivo.

Nella mano che andremo ad analizzare infatti, ci sono 116 “mi piace” contro ben 534 pollici verso. Secondo voi questa volta potrebbe essere per l’analisi della mano? Ditecelo nei commenti! 😉

Lo spot si sviluppa all’India Poker League, in un torneo dalla struttura particolare: è un torneo a squadre dove nei primi Day si gioca soltanto per accumulare punti, che verranno poi convertiti in chips per il torneo vero e proprio.

Siamo al primo livello 50/100 e tutti i giocatori al tavolo hanno 15.000 chips, Alec è UTG+1 in un tavolo 8-handed con il BB non presente al tavolo, e apre a 250 con A10, chiamano Cutoff e SB.

“Con il BB non attivo e in un tavolo 8-handed i range si aprono un po’, quindi A-10 suited lo rilancio senza pensieri” 

Flop: Q87 Check SB, bet di Alec a 400, fold CO e call SB

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Una bet su questo flop può funzionare ogni tanto, ma è possibile che almeno uno dei due avversari abbia hittato qualcosa e chiami almeno una puntata. In particolare nelle fasi iniziali di un torneo con i blinds molto bassi in rapporto agli stack, la gente tende a chiamare molto spesso con gutshot, middle pair, eccetera. Tutto questo per dire che per puntare su questo board dovrei avere A) Un plan; B) Molti turn che aumentino la mia equity e mi consentano di continuare il bluff. Quindi punto 400 chips, ma lo faccio con un plan e non solo perché sono l’original raiser, come molti fanno. Ottimo il fold del Cutoff che mi garantisce la posizione”

Turn: J Check SB, bet 1.100 di Alec,

“Turn meraviglioso per me, ottima carta da ribarellare: posso fargli foldare coppie di 8, qualche Q debole… comunque chiama e andiamo al river che è la parte interessante.” 

River 10 SB punta 1.600, raise 4.400 di Alec e istant fold!

“Chiudo una coppia di 10, ma è difficile che io possa avere la mano migliore al momento. Prima di analizzare l’action vorrei parlare di cosa avrei fatto se oppo avesse checkato: se puntassi rappresenterei minimo two-pair, Q-J come bottom range di valore, i 9, 9-K e A-K. Aggiungerei un range di bluff (piuttosto limitato su questo river), e A-10 credo sia perfetta da inserire in questo range. Quindi credo farei una small bet per far foldare tutte le coppie come K-Q, e forse qualche hero fold come J-10. Ad ogni modo il mio avversario punta 1.600, e ritengo ci siano due tipi di mani con cui può andare in leading: bluff e 9-X. È praticamente impossibile che abbia A-K perché ha solo flattato preflop e perché ha check-callato al flop, che probabilmente folderebbe. Tornando al range di value, pensiamo a quali 9 può avere: 8-9s, che probabilmente folderebbe al turn, 10-9s, che però è blockerata, Q-9s sicuramente, forse J-9. Il suo range di bluff invece è più ampio: può turnare in bluff un 8, una Q, un J, con cui grazie al board potrebbe farmi foldare top pair o overpair.

Quindi credo sia uno spot adatto per bluffare, e rilancio 4.400. Non serve una size molto alta, non solo perché rappresento una scala a mia volta, ma anche perché il mio avversario si comporterà esattamente come voglio: folderà i suoi bluff e chiamerà con scala. In effetti non serve neanche che questo bluff funzioni così spesso per farlo diventare profittevole long term. Il mio avversario infatti snap-folda”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari