Saturday, Dec. 7, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 29 Nov 2019

|

 

La trovata di Alessandro Pichierri per esorcizzare i regular che runnano bene

La trovata di Alessandro Pichierri per esorcizzare i regular che runnano bene

Area

Vuoi approfondire?

Dal vivo come online, a poker può capitare di imbattersi in qualcuno contro cui capisci che faresti meglio a non giocare, perchè in un modo o in un altro le chips alla fine vanno sempre a lui.

In questi casi è davvero difficile non farsi assalire dalla frustrazione, anche con un mindset da provetto professionista.

La differenza tra il professionista e l’occasionale sta nel fatto che il primo si lascia scorrere tutto senza lasciare che questa frustrazione intacchi la qualità del gioco ai tavoli, cosa che invece a volte succede agli amatori.

Nei casi più duri da digerire però anche regular e poker pro possono avvalersi di qualche aiuto esterno. Come abbiamo scoperto contattandolo dopo aver visto un suo post Facebook, Alessandro ‘Deneb93’ Pichierri a tale scopo ha un quaderno ‘Death Note’.

 

Le note mortifere di Alessandro Pichierri

‘Deneb93’ chiarisce che il taccuino non è altro che una trovata goliardica per smorzare le bad beat ricevute da estrosi regular stranieri.

“E’ una cosa semplicemente goliardica, lo uso solo in situazioni “estreme” in cui qualche reg straniero mi vince più di un grosso colpo ripetutamente e io per ‘farmi vendetta’ lo annoto sul Death Note – spiega il romano – Ho scelto il Death note perché mi piace molto il manga, comprai questo quaderno qualche anno fa alla fiera del fumetto di Roma, il Romics. In generale seguo molti anime e sono un grande appassionato di One Piece, oltre a film e serie tv varie. Ovviamente, contrariamente a quanto succede nel manga, io non voglio la morte degli avversari che annoto sul quaderno!”.

death note quaderno pichierri

 

Niente più di una valvola di sfogo per situazioni particolarmente pesanti, dunque.

“Non avendo altro modo di contrastare qualche reg che mi runna bene contro nei momenti decisivi mi sfogo in questo modo in maniera del tutto goliardica, niente di serio, ormai dopo qualche anno conosco molto bene tutti i reg seri che ci sono sulle varie room quindi non avrei bisogno di un quaderno per annotarmi qualcosa in particolare, in quel caso basterebbero comunque le semplici label 🙂”

 

Chi c’è nel ‘Death note’ di ‘Deneb93’?

Alessandro spiega che al momento il taccuino è poco affollato: “A oggi in realtà solo due giocatori di cui un brasiliano sono presenti, ma di sicuro ne aggiungerò altri, ci sono enormi chance di vedere altri brasiliani o sudamericani in generale sul mio note”

 

Ovviamente siamo andati a curiosare tra le statistiche dei due ‘neroannotati’ da Pichierri. Accanto al brasiliano ‘FellipeD’, che sulla estensione internazionale di PokerStars ha uno score di 55 mila mtt ad abi 25$ per un roi complessivo dell’8%, c’è l’espertissimo greco Apostolis ‘apostolis20’ Bechrakis:

 

stastistiche death note pichierri

clicca per ingrandire

 

Come già accennato, Alessandro si dice abbastanza sicuro della provenienza dei giocatori che in futuro annoterà nel quaderno:

“Ho sottolineato che ora c’è un brasiliano perchè i sudamericani sono i più estrosi e i più gambler per distacco e poi non foldano mai, neanche se ti vedono le carte. Quindi ovviamente sono i più propensi a causare tilt vari!”

 

 

Cosa gioca oggi Alessandro?

Da tempo oramai Alessandro risiede a Malta dove gioca anche sulle estensioni internazionali delle poker room e su quella della liquidità condivisa franco-spagnola-portoghese. E’ contento della sua decisione di andare nell’isola perchè il confronto coi giocatori più forti gli giova ogni giorno:

“Gioco tornei dai 55€ ai 530€, il buy-in medio è do 100€. Dai 215€ in su ci sono dei veri e propri mostri ma io non voglio essere da meno. Sono contento di essere venuto a Malta a scoprire questo nuovo mondo, in mezzo a tutti questi giocatori così forti impari in continuazione. Col punto it non ci azzecca assolutamente nulla”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari