Tuesday, Aug. 11, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 16 Mag 2020

|

 

Galfond Challenge: ActionFreak shippa le ultime 2 sessioni e riduce gap su Phil Galfond

Galfond Challenge: ActionFreak shippa le ultime 2 sessioni e riduce gap su Phil Galfond

Area

Vuoi approfondire?

Non è mai finita nella Galfond Challenge. E non può essere mai finita, quando sono state giocate poco più della metà delle 15 mila mani e con una varianza ben nota per il Pot Limit Omaha. Sta di fatto che Phil Galfond da un attivo di quasi 430 mila euro, si ritrova adesso al comando con 116 mila bigliettoni. Un netto calo, merito dello sfidante “ActionFreak“.

L’ellenico ha risposto presente nelle ultime due sessioni, riducendo in maniera notevole il gap e mostrando continui progressi. Lo dimostra il fatto che nelle ultime cinque sessioni della “Galfond Challenge”, Ioannis Kontonatsios ne ha vinte ben quattro, lasciando un solo giorno di attivo a Phil Galfond.

Tutto questo quando sono state giocate 8.776 hands, sulle 15 mila previste per completare la sfida. Colui che chiuderà al comando, incassa dal rivale una side bet di 150 mila euro. Insomma, la strada è ancora bella lunga.

Il day 11

Nell’undicesimo capitolo della Galfond Challenge, fra Phil Galfond e “ActionFreak” sono state giocate 784 mani e alla fine della giornata esulta l’ellenico. Ioannis Kontonatsios incassa 23 mila euro e dopo il piccolo break di 24 ore prima da parte di Phil, torna a dominare la scena. Certo, non è un parziale eclatante come quello del day 9, dove aveva messo assieme 256 mila bigliettoni a proprio favore, ma è un segnale importante.

Il piatto più grande del day 11 ovviamente finisce nelle tasche del greco. Sul flop 4 4 3 check/raise di “ActionFreak” a 11.977€, dopo la bet dell’americano a 3.995 su un pot di 16.199 euro. Per tutta riposta Phil Galfond muove allin per 17.767€ e l’avversario chiama per lo showdown.

Phil Galfond: A A 9 7

ActionFreak“: K 5 6 4

Da una parte Phil ha coppia d’assi con progetto di colore, mentre l’ellenico si presenta con  trips di 4 e super combo: flush draw e scala bilaterale. Un 7 turn e un 7 river, consegnano la scala a Iaonnis, mentre Galfond nonostante il trips runner runner, vede svanire il pot da 52 mila euro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Day 12

Prosegue il momento positivo per “ActionFreak” nella Galfond Challenge anche nel capitolo 12 della battaglia. Questa volta su 710 mani disputate l’attivo per il greco è di 57.580 euro. Un altro colpo alle certezze di Phil Galfond che nel giro di 5 sessioni, passa come detto da +430 mila a +116.308€ . Sempre un buon gap, ma sapendo di aver gettato al vento un vantaggio siderale.

E il parziale di giornata sarebbe potuto essere ancora più importante per l’ellenico, se il padrone di casa non avesse vinto un big pot nelle battute finali.

Apre le danze Galfond da bottone a 900€ e “ActionFreak” 3betta a 2.700€. Il player a stelle e strisce non ci sta e alza la posta a €8.100. Call del rivale e sul flop 10 9 3 Galfond betta pot per 16.199€. Ioannis muove allin per 22 mila totali e dopo il call di Phil, si passa allo showdown.

ActionFreak: 8 6 6 5

Phil Galfond: K J 5 4

Altra combo draw per l’ellenico, mentre Phil ha dalla sua un incastro di scala. Al turn scende K e al river si materializza 10 , con il pot da 60 mila euro che finisce dalla parte dell’americano. Un piatto che limita in parte i danni.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari