Tuesday, Mar. 9, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 20 Ago 2020

|

 

Perché Daniel Negreanu ce l’ha con i giocatori brasiliani

Perché Daniel Negreanu ce l’ha con i giocatori brasiliani

Area

Vuoi approfondire?

Per Daniel Negreanu è un periodo di luci e ombre.

Le prime si concentrano sulla sua vita privata: da quanto scrive sui social, Daniel sta passando delle bellissime giornate in Messico insieme alla sua amata Amanda.

Le ombre riguardano invece il grinding: finora alle World Series Of Poker online il canadese ha collezionato 23 in the money ma nessun tavolo finale e continua a dare segni di nervosismo.

Dopo il ban da Twitch di un paio di settimane fa per uno ‘sbrocco’ in diretta, negli ultimi giorni Daniel ha dato di nuovo in escandescenze prendendosela con due giocatori brasiliani.

Per i suoi toni decisamente sopra le righe il canadese ha ricevuto una bella tirata d’orecchie dall’ex compagno di team e amico Andrè Akkari, che lo ha invitato a non lasciarsi andare. Ecco cosa è successo.

 

Il primo tilt contro i carioca

Il primo bersaglio brasiliano di Daniel Negreanu è stato Thiago Grigoletti, responsabile di averlo eliminato dopo aver girato le carte al 30% a un evento WSOP online:

“Sono arrivato a premio 23 volte a queste WSOP e non ho fatto un tavolo finale che sia uno. Sta diventando davvero strano! L’ultima mano oggi, vado all-in con A8 di picche, un avversario chiama con A7. Flop A-6-4 con due picche, turn 5, il river è un 8!”

Questo su Twitter. Ma a quanto pare in diretta streaming Daniel ha usato altri toni, al punto che il giorno seguente ha scritto un messaggio di scuse e si è preso una pausa dalle trasmissioni:

tilt brasiliano negreanu scuse

“Vorrei scusarmi formalmente e annunciare che oggi non sarò in diretta streaming. Dopo la diretta di ieri ho cenato con vino e a seguire vodka. Oggi sono ‘inadatto a streamare’ ma dovrei tornare domani”.

 

Il runner-runner del tilt

Ieri è successo un altro episodio contro il brasiliano Yuri Dzivielevski. Anche qui l’ira di Daniel ha seguito una badbeat.

Sulla apertura di 2bb del brasiliano da hijack, Negreanu tribetta da cutoff con QT 5,9bb, original raiser chiama.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Flop 8J9, Dzivielevski esce in donkbet 4,7bb, Negreanu chiama.

Turn 3 Dzivielevski all-in 29,2bb, Negreanu con 101bb di stack dietro chiama ed è showdown!

Il brasiliano gira 56 per progetto a colore e incastro di scala: river A e Negreanu si alza dal tavolo visibilmente stizzito.

Nel video si sente chiaramente un ‘fucking unbelievable’ ripetuto un paio di volte: “J98 al flop ho QT contro 56 e scendono due picche per il colore runner runner. Figlio di p******, fuck! Se avessi raisato al flop avrei preso la mano ma non si gioca così”.

Negreanu poi si rivolge direttamente all’avversario brasiliano:

“Ok Yuri, mi hai davvero fatto arrabbiare, ti ho tribettato con QTo ho floppato scala e poi ho perso… SICK!”

 

L’intervento di Andrè Akkari

Queste uscite ripetute nei confronti dei giocatori verdeoro hanno portato a Negreanu la reprimenda del vecchio compagno di team Andrè Akkari.

Il professionista brasiliano ha cercato di riportare ‘KidPoker’ alla ragione, ricordandogli che in Brasile è visto come un vero e proprio mito del poker.

tweet akkari negreanu contro i giocatori brasiliani

“Hey Daniel non chiamare idioti i miei amici brasiliani! Sei un idolo in Brasile! Dopo la più incredibile carriera del poker non puoi lasciare che il tilt la danneggi. Ti amiamo! Nice call Thiago Grigoletti, A7 era un call standard!”

 

Evidentemente anche un professionista come Negreanu può cedere alla frustrazione quando le cose al tavolo non vanno come dovrebbero. L’augurio per lui è di ritrovare la calma che sembra un po’ perduta, complici anche gli episodi spiacevoli degli ultimi tempi.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari