Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 18 Mar 2015

|

 

Thinking Process doppio – Nuts vs second Nuts, “Actaru5” stende Bertolucci!

Thinking Process doppio – Nuts vs second Nuts, “Actaru5” stende Bertolucci!

Area

Vuoi approfondire?

Come vi abbiamo raccontato ieri, in un’intervista con il forte regular di cash game Gianluca “pokerbern” BernardiniPokerStars.it ha aperto le porte allo Zoom Nl200.

In queste prime giornate di gioco l’action è quantomai viva e i big pot si susseguono in un turbinio continuo.

Una delle mani più interessanti proposte dagli “highlights” che la modalità observer fornisce ai railbirder ha visto coinvolti il Team Pro Online “Actaru5” e Raffaele “jezebel87” Bertolucci.

Ecco lo spot in questione:

finish

Quello che si presenta come un cooler a tutti gli effetti ha comunque diversi risvolti interessanti da analizzare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ripercorriamo il colpo con le parole dei due protagonisti.

Actaru5: “La street più interessante di questo spot è sicuramente il turn. Qui può essere difficile stimare bene il mio range, perché la overbet al turn può dire davvero tante cose. Nel caso specifico punto ovviamente tanto sulla fold equity, aspettandomi di trovare un call da mani che normalmente hanno hittato molto bene il board.
Certo, non mi toglierò di mezzo mani come JsTs, che folderebbero invece spesso a una size del genere al river. Dopo il call però la parte più consistente del range la vedo costituita da monster da una parte e dal bianco assoluto (missed) dall’altra. Ma credo di poter contare su una buona percentuale di call da parte dell’avversario, che è lontana dall’azzerasi su una size “ampia”. Sì, forse perderò valore da mani come KsJs, ma mani come Asxs /KsXs non mi pagheranno comunque. Considera inoltre che la size al turn semplifica notevolmente la mano, limitando la possibilità di check/raise. Mani fortissime potrebbero infatti pensare “facciamolo tuffare, già che è sul trampolino saltellante”, piuttosto che andare sopra. E anche i semibluff hanno qualche problema in più con questa size.Size che, ovviamente, bisogna bilanciare, altrimenti il gioco dall’altra parte diventa facile: check/raise su tutte le overbet e il gioco finisce qui. Una piccola considerazione: questa mano è utile per ricordarci come la fold equity debba spesso appoggiarsi a un’equity, che, sia pur remota in frequenza, possa spostare decisamente l’ago della bilancia da una mossa che potrebbe essere border line a una mossa a EV altamente positiva. Hittare è in qualche modo un backup plan, che non si può però estrapolare dal contesto globale.”

Bertolucci: “Preflop chiamo perché ho una mano abbastanza buona, flop callo perché ho incastro più backdoor flush draw, turn callo perché ho incastro più flush draw nuts, river perché ho 2nd nut… [ride]. Battute a parte credo sia una mano davvero pirotecnica sul quale c’è poco da fare. Certamente la sua overbet al turn rende lo spot interessante: faccio molta fatica a rilanciare in quarta visto che gli assegno un range molto strong. Chiamo sperando di poterlo stackare qualora scenda la ‘mia’ al river. Il 2 river è paradossalmente più bella di una picche, perché ho second nuts piuttosto illeggibile e qualora “Actaru5″ avesse una mano davvero forte come un set, difficilmente riuscirebbe a salvarsi. Sfortunatamente gira l’unica combo che mi batte, che tra l’altro blockero. Credo sia quasi impossibile passare questa mano in game”

 

Che ne pensi di questa mano? Lascia il tuo commento sulla nostra pagina Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari