Thursday, Apr. 25, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 9 Mar 2016

|

 

L’orgoglio ferito dei pro: la sessione da incubo di Daniele Primerano “contro un calciatore di serie A!”

L’orgoglio ferito dei pro: la sessione da incubo di Daniele Primerano “contro un calciatore di serie A!”

Area

Vuoi approfondire?

Quando ai tavoli di cash game appare un nickname mai visto prima, i regular del livello, come dei veri e propri squali, sentono l’odore del sangue. L’ignara preda sta per essere sbranata.

In natura nessun pesciolino potrebbe avere scampo, a Texas Hold’em purtroppo o per fortuna non sempre le cose vanno come previsto.

Lo sa bene Daniele “superprimex” Primerano che qualche settimana fa si è schierato in un tavolo 6-max NL1000 dopo aver visto un player apparentemente nuovo per questi limiti; il torinese ha provato subito ad aggredire il ‘niubbo’, ma…

“…mi è toccato lasciargli 7 poste! Non sono riuscito a vincergli quasi nessun colpo. Lui prendeva i soldi a me e li distribuiva agli altri player al tavolo. E’ stato veramente frustrante. In uno spot, su 1093, check shovo con K10 e lui snappa con Q8. Comoda dama al river e altro kappino per lui. Era il classico player che tribetta con 2-2 e poi ne spara tre anche su Axx…”

Nulla di particolarmente interessante, considerando che gli swing a certi livelli, sia contro fish che contro reg, sono all’ordine del giorno, se non fosse che qualche giorno dopo l’amara sessione Primerano viene a scoprire l’identità del player in questione:

“Le mie fonti sono attendibili al 99%. Diciamo solamente che si tratta di un calciatore di serie A, che ha chiaramente un bankroll con il quale può comodamente permettersi di vincere e perdere qualsiasi cifra. Qualche giorno fa l’ho visto in TV. Io sono un grandissimo appassionato di calcio e stimo tantissimo questo giocatore, ma per la prima volta l’ho guardato con occhi diversi. ‘Ma tu guarda sto fish’, ho pensato subito…”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Daniele ha preferito non rivelare il nickname del giocatore in questione:

“Se dovesse tornare ai tavoli non voglio perdere l’occasione di prendermi la mia rivincita! Qualora dovesse accadere, sapendo ora di chi si tratta, farebbe certamente un certo effetto giocarci contro. Ma al tavolo, sia live che online, non possiamo farci intimidire da nessuno e il nostro gioco non deve essere minimamente condizionato, altrimenti saremmo inevitabilmente perdenti!”

L’esuberante piemontese ha in ultimo glissato con una piccola parentesi riguardo il contest heads-up che lo sta vedendo protagonista contro “Jowy01”:

“Entro la fine del mese chiuderemo questo challenge. Ribaltare la situazione è ormai pressoché impossibile: mancano circa 4.000 mani e l’obiettivo è limitare i danni! Eppure, visto come ho runnato per gran parte del duello, confido ancora in un finale con la run dalla mia parte…”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari