Wednesday, Aug. 12, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 24 Ott 2017

|

 

Giulio Sonnino, dominatore del Super Sunday: “È il domenicale più tecnico, ho vinto subendo brutti scoppi”

Giulio Sonnino, dominatore del Super Sunday: “È il domenicale più tecnico, ho vinto subendo brutti scoppi”

Area

Vuoi approfondire?

Come si fa a dominare dall’inizio alla fine il Super Sunday di People’s mettendo in riga 291 avversari? Ce lo spiega oggi Giulio Sonnino.

Il 28enne romano ieri con il suo nickname ‘giulisonni00‘ si è presentato da chip leader alla seconda serata di gioco del domenicale da 25mila euro garantiti e non ha deluso le aspettative piazzandosi in cima al payout.

Lo abbiamo contattato qualche ora dopo la sua vittoria da 5.345 euro e lo abbiamo trovato già al lavoro, impegnato in una hand review.

Giulio ci racconta qualche dettaglio e qualche colpo interessante del suo shippo: “Ho chiuso il Day 1 nettamente in testa con oltre 360mila chips ma l’inizio del Day 2 è stato pessimo. Alla seconda mano infatti ho perso un 80/20

Poi nelle fasi finali sono riuscito a perdere con A-K contro A-K (!) e con K-K contro A-K. Aggiungiamo che ho perso un flip con A-Q contro 5-5 su un board Q-x-x-5-x.

Nonostante questi colpi sfortunati ho portato a casa il primo premio perché avevo davvero uno stack importante. Il field era ‘reggoso’, tuttavia c’era un fish che aveva uno stack molto deep dal quale attingere“.

Giulio spende delle belle parole per il domenicale di PokerYES e di tutta la piattaforma People’s Poker: “Io gioco in pratica tutti i tornei della domenica e devo dire che la struttura del Super Sunday è la migliore.

La late reg dura parecchio nel Day 1 e perciò ci vuole tempo prima che scoppi la volta. Una volta a premi però si arriva velocemente in fondo e si finisce tutto sommato abbastanza presto. Peccato solo per il software che non è impeccabile“.

Giulio parla da grinder professionista con 4/5 anni di esperienza alle spalle. Probabilmente lo conoscete come ‘FabioBorini‘ su PokerStars, oppure con il nick ‘CHIAMAIL190‘ su iPoker o ‘sinenick‘ su altre room. Tutti nick molto simpatici e fantasiosi, per altro…

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Giulio ci spiega la sua routine settimanale: “Grindo ad ABI 30 multiroom. Mi dedico agli mtt per quattro sere a settimana.

Di pomeriggio e di notte, prima e dopo le eventuali sessioni mtt, faccio cash hu e sng hu tutti i giorni. Per tre giorni alla settimana mi ritaglio anche qualche ora per studiare le mie mani.

Apro circa 30 tavoli a sessione, visto che ho una discreta postazione con due schermi da 27 pollici. Su uno schermo apro 16 tavoli divisi in una griglia 4×4 e nell’altro sistemo i tavoli in eccesso.

Ieri però ho giocato al massimo 20 tavoli per stare più concentrato. L’ideale sarebbe aprire 12 tavoli per essere focused al 100%, però io preferisco massare“.

Giulio è tornato a fare il pro a tutto gli effetti in questo 2017 dopo una piccola pausa che si è preso nel 2016: “L’anno scorso ho fatto l’animatore d’estate a Bibione. Mi sono divertito e mi ha fatto bene come esperienza. Ho perfino trovato la ragazza. Comunque è stata una parentesi, ora sono tornato a giocare full time“.

Giulio non disdegna neppure qualche capatina nei tornei live: “Non mi piace frequentare i circoli romani però sono reduce dalla trasferta slovena al Tana delle Tigri.

Tra l’altro a Nova Gorica con me c’era anche Alberto ‘HAARLEY’ Scicchitano, che ha chiuso nel Super Sunday!

Non abbiamo però fatto soft play o nulla del genere. Ogni volta che ci incrociamo non ci risparmiamoDel resto bene o male ci conosciamo tutti tra regular nei vari tornei delle room“.

Chiudiamo con due battute a tema calcistico, visto che il nick di Giulio su PokerStars è il nome di un attaccante milanista:

Ero grande fan di Borini quando giocava nella Roma. Ho scelto quel nick perché la mamma di una mia amica quando si arrabbiava metteva la mano in bocca proprio come faceva Borini nelle sue esultanze.

Ora che Borini è tornato in Italia avevo paura che segnasse proprio contro i giallorossi. Per fortuna non è successo“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari