Wednesday, May. 25, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Giu 2014

|

 

WSOP 2014: Mustapha Kanit quinto al NLHE! Ted Gillis trionfa

WSOP 2014: Mustapha Kanit quinto al NLHE! Ted Gillis trionfa

Area

Vuoi approfondire?

Bravissimo lo stesso. L’azzurro Mustapha Kanit termina al quinto posto l’evento#19, il $1.500 No-Limit Hold’em, conquistando $117,079 di premio e ricevendo i complimenti da parte del circuito pokeristico internazionale.
Un torneo fantastico, quello giocato da Mustacchione, che lo ha visto protagonista di tre giorni in cui il giovane pro di Alessandria ha fatto vedere tutto il suo talento in questa specialità, con un poker aggressivo ma intelligente.

Partito secondo in chips a inizio Day 3, Mustapha ci ha messo poco a mettersi in mostra, vincendo il primo piatto, floppando un set di 4 contro Ron McMillen; un’oretta dopo altro piatto importante da 250.000 fiches a casa portato a casa contro John Hennigan, che su board 8-J-J-7-3 non può far nulla con la sua coppia di 5 contro le due donne dell’italiano.

Poi un saliscendi: arrivato fino a 2,5 milioni di gettoni, Mustapha perde un big pot da 1,25 milioni contro Dejan Divkovic, il quale apre da HJ 50.000, 3-bet di Kanit 105.000, 4-bet del bosniaco 231.000 e call dell’azzurro.
Flop K54, check-call di Divkovic dopo la bet 140.000 di Mustapha.
Turn 7, ancora check-call del bosniaco.
River 5, doppio check e Divkovic annuncia “Ace High”, mostrando A8; Mustapha fa muck.

Poco più tardi Kanit perde ancora un piatto contro Edison Shields (colore vs colore), scendendo fino a 1,150,000, ma tornando di nuovo in vetta al chipcount chiudendo colore ancora nello scontro con Dikvovic e tornando a 2,5 milioni.

Infine, il tavolo finale di Mustapha si è spento come detto in quinta posizione: John Hennigan apre 80.000, Dejan Divkovic chiama da bottone, e Mustapha dal piccolo buio mette direttamente in mezzo al piatto tutte le sue 740.000 chips; Hennigan folda mentre il bosniaco decide di chiamare.

Kanit ha A3, Divkovic AT: board 7576A che fa valere il kicker più alto di Divkovic, che elimina così il nostro fenomenale giocatore azzurro.

10401910_10152090987568344_719568221758409203_n

A vincere il torneo è poi però il texano di Houston Ted Gillis, che prima si è sbarazzato proprio di Divkovic al terzo posto, per poi superare abbastanza velocemente John Hennigan nell’Heads-Up finale, aggiudicandosi il suo primo braccialetto WSOP e la favolosa cifra di  $514,027 di premio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La mano che ha deciso il torneo ha visto i due finalisti andare allo showdown preflop, con Hennigan che va all-in diretto con Q9, venendo chiamato da Gillis con A6.

Board 1010A7K che fa esultare di gioia Ted Gillis, nuovo campione del $1,500 NLHE.

Per Gillis è solo il secondo ITM qui alle WSOP, pensate che prima di oggi aveva vinto in carriera solo 10.000 dollari! Un bella iniezione di fiducia e di soldi, quindi.

2014 World Series of Poker

Questa la payout del tavolo finale:

ScreenHunter_02 Jun. 10 09.21

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari