Sunday, Aug. 7, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Giu 2014

|

 

WSOP 2014: Kanit, Compagno, Mosele e Sammartino avanti all’8-Handed, Shaffer re del Hold’em

WSOP 2014: Kanit, Compagno, Mosele e Sammartino avanti all’8-Handed, Shaffer re del Hold’em

Area

Vuoi approfondire?

Quattro alfieri azzurri avanzano al Day 2 dell’evento#33, il $5,000 Eight-Handed No-Limit Hold’em: stiamo parlando di Mustapha Kanit, Paolo Compagno, Massimo “MaxShark” Mosele e Dario Sammartino (fresco di sesto posto al 6-Handed), che hanno superato il taglio della prima giornata di gioco, approdando assieme ad altri 164 giocatori al Day 2.

Il migliore dei nostri è stato Paolo Compagno, che ha chiuso la giornata con 85.500 gettoni, seguito da Kanit (75.500), Mosele (33.700) e infine Sammartino a 22.100.

Cattura

 

Chipleader è Sam Trickett, forte delle 172.000 fiches guadagnate nel corso della giornata. Seguono nel count Josh Arieh a quota 151.2o0 e Dan Smith a 144.400.

Torneranno ai tavoli per il Day 2 anche Jeff Madsen (114,500), Sorel Mizzi (84,000), Jason Somerville (78,200), Dan Shak (77,000), Mike “Timex” McDonald (51,000), Vanessa Selbst (39,500), Jennifer Tilly (36,200), John Juanda (25,200) e Jason Mercier (18,200), mentre non hanno superato la giornata tra gli altri Liv Boeree, Erik Seidel, Antonio Esfandiari e Phil Hellmuth, che dopo essersi lamentato per la sfortuna si riscuote subito su Twitter, ricordando la mentalità del vincente alle WSOP:

Questa la Top 10 del count, con il vincitore che si aggiudicherà $633,341:

Cattura1

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Si è concluso invece l’evento#31, il $1.500 No-Limit Hold’em. A trionfare è stato il pro americano Brett Shaffer, che ha così ottenuto il suo secondo braccialetto WSOP e il primo premio da $418,435, dopo aver sbaragliato un field di 1.631 giocatori.

Shaffer ha battuto in Heads-Up RJ Sullivan, con la mano conclusiva che vede i due finalisti andare allo showdown preflop, con Sullivan che ha A4 mentre Shaffer A2. Il board 5-2-9-6-2 regala un magico tris a Brett, che può festeggiare così la vittoria e il secondo braccialetto.

Prima dell’ultimo atto del torneo sono usciti al tavolo finale Matt Stout al terzo posto, Peter Gould al quarto e Aleksandr Gofman al quinto, che si sono dovuti arrendere alla bravura e alla good run di Shaffer e Sullivan. In questo torneo Alessandro Bardaro ha ottenuto un eccezionale sedicesimo posto al suo primo evento WSOP in carriera, venendo eliminato solo nell’ultima mano di fine Day 2.

Cattura

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari