Sunday, Dec. 4, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Gen 2015

|

 

PCA Main Event – Day 5: Kornuth guarda tutti dall’alto. Out Mattar, Buddiga uomo-bolla.

PCA Main Event – Day 5: Kornuth guarda tutti dall’alto. Out Mattar, Buddiga uomo-bolla.

Area

Vuoi approfondire?

Come un martello pneumatico: Chance Kornuth è stato il protagonista assoluto di questo Day5 della Pokerstars Carraibean Adventure 2015.

Non che nei giorni precedenti fosse rimasto a guardare, aprendo con grande frequenza da qualsiasi posizione senza mai mollare un piatto.

Ieri sera però la posta in palio cominciava scottare, e mentre l’inesperienza di Eugenio Mattarche aveva chiuso davanti a tutti nella giornata precedente – lo condannava all’eliminazione al 12° posto, il talento del player originario di Denver ha cominciato a fare la differenza.

Gelido, quasi statuario, nascosto dietro i suoi occhiali specchiati, ha schiacciato la concorrenza portandosi in testa al chipcount senza mai mettere a repentaglio il proprio stack.

Prima della composizione del tavolo finale si è reso protagonista di uno spot da brividi con Juan Martin Pastor, per un piatto da oltre due milioni di chip che lo ha definitivamente lanciato verso la leadership provvisoria.

Ecco lo spot in questione:

pca

 

Kornuth rilancia da cut-off, bottone e small blind passano mentre Pastor va in 3-bet da big blind. Kornuth decide di 4-bettare trovando il call dell’avversario per un piatto 1,2 milioni.

Al flop checkano entrambi, ma sul turn Pastor decide di puntare 2/3 pot venendo chiamato dall’original raiser. Sul river la mano si chiude con un doppio check e Kornuth vince un monster pot da quasi 3 milioni di chip con A K contro A Q di Pastor.

Il gioco prosegue fino al raggiungimento del tavolo finale, e dopo qualche altra ‘scaramuccia’ tra i protagonisti della mano descritta in precedenza arriva la prima eliminazione: il nono classificato è Uwe Ritter che può consolarsi con 111,400$ di premio.

Nel mentre l’attenzione di Kornuth, si sposta su Pratyush Buddiga, secondo in chip, che dopo qualche giro di bottone vede il suo stack ridursi fino a 4 milioni a fronte dei 5,6 di partenza all’inizio del final table.

Questo è solo il preludio a un lento declino culminato con uno scoppio tremendo. Arrivato ai resti con AK contro le Donne di Hambitzer, riesce a prendere il K al flop ma deve soccombere al river. Un’altra Donna infatti chiude il set all’avversario e gli consegna un piatto di oltre 3 milioni di chip.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Passano alcune mani e arriva un’altra eliminazione: l’ottavo classificato è Dylan Linde, che saluta la compagnia col suo AK contro la coppia di dieci di Kevin Schulz, intascando comunque oltre 140.000 $.

Nella mano successiva lo stesso Schulz si trova in all-in con gli Assi contro AJ-off di Buddiga, il quale completa la sua discesa chiudendo in 7° posizione per 203.420$, sebbene il flop con tre fiori e uno J gli avesse regalato qualche speranza di restare a galla.

Domani sera i sei giocatori rimasti si contenderanno una prima moneta da 1.491,580$: lo spettacolo è assicurato.

Ecco la situazione al termine del Day 5:

Chance Kornuth: 7.485.000

Kevin Schulz: 6.155.000

Diego Ventura: 4.075.000

Niklas Hambitzer: 3.210.000

Juan Martin Pastor: 2.465.000

Rami Boukai: 930.000

Appuntamento a partire dalle 20.00 ora italiana per la diretta streaming a carte scoperte!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari