Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Giu 2015

|

 

WSOP – John Reading re dell’Hyper, in 39 accedono al day4 del Colossus!

Area

Vuoi approfondire?

La notte del Nevada ha assegnato un nuovo Gold Bracelet: John Reading, poker pro del Minnesota, si è assicurato l’evento #6, un Hyper Turbo da 1.000$ di buy-in e 1.436 iscritti.

Sono servite poco più di 2 ore per chiudere il final table che vedeva massive chipleader l’americano Harrison Beach, che non è riuscito ad andare oltre il terzo posto conclusivo.

Reading, al suo primo braccialetto in carriera, è riuscito a regolare nell’heads-up conclusivo Marc MacDonnell: sull’open push (10bb) dell’irlandese da bottone Reading snappa con A7. MacDonnell gira Q10 e si va allo showdown.

FlopJ38. Turn 2. River A che sancisce il trionfo di Reading e mette fine al torneo. Il 26enne originario di Rochester incassa così una prima moneta da 252.068$.

MacDonnell deve accontentarsi di un secondo posto da 155.876$.

read2

John Reading

Evento #5 – The Colossus (22.374 iscritti – 565$ buy-in)

Non si è ancora concluso, ma siamo giunti alle fasi caldissime del torneo che più ha fatto discutere in queste settimane.

Solamente 39 players sono riusciti ad accedere al day4 del mastodontico “Colossus” da oltre 22.000 iscritti.

Il count provvisorio vede al comando l’americano Ray Henson (foto sotto) con ben 7.420.000 chips.

henson

Ray Henson

Se pensiamo che si partiva con appena 5.000 chips… vengono i brividi! Alcuni degli stack più singolari sono stati immortalati dagli scatti dei fotografi WSOP: coloa

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
Mike Leah, 22° a fine day3

Mike Leah, 22° a fine day3

Questa la top 10 provvisoria: t10

Evento #7 – 2-7 Triple Draw Lowball (109 iscritti – 10.000$ buy-in)

Solamente 8 left al torneo di 2-7, che ha messo di fronte i più grandi interpreti della specialità. Calvin Anderson e Phil Galfond, rispettivamente secondo e quarto nel count a 595.000 e 400.000 chips, inseguono il chipleader Tuan Le in vetta con ben 875.000 gettoni.

Tuan Le

Tuan Le

Al primo classificato andranno 322.000$.

Evento #9 – Razz (462 iscritti – 1.500$ buy-in)

Nella notte protagonista anche il nostro Max Pescatori nell’evento Razz. Il Pirata ha chiuso infatti con il doppio dell’average. A confermarcelo è lui stesso grazie ad un “cinguettio” di pochi minuti fa…

Nei primi livelli di questo evento, simpatico siparietto tra Phil Hellmuth e altri due player al tavolo. Jason Mercier ha documentato tutto

Photo: WSOP

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari