Sunday, Jul. 3, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Lug 2015

|

 

WSOP Main Event – Cinque italiani al Day 3 (più Castelluccio in forse), il migliore è Mariano Martiradonna!

WSOP Main Event – Cinque italiani al Day 3 (più Castelluccio in forse), il migliore è Mariano Martiradonna!

Area

Vuoi approfondire?

Si è appena concluso il primo Day 2 del Main Event WSOP che ha visto schierarsi ai tavoli 1.624 giocatori.

Quelli qualificatisi dal Day 1A, ovvero 470, si sono dati battaglia nella Amazon Room del Rio, mentre quelli provenienti dal Day 1B, ovvero 1.154, si sono accomodati tra le room Pavilion e Brasilia.

Al termine dei cinque livelli da due ore ciascuno, ne ha imbustate più di tutti lo statunitense Amar Anand, il cui stack è di 603.500 chips, seguito da Calvin Lee con 500.700 e da Luther Tran con 479.700.

Giornata davvero buona anche per il campione EPT Sotirios Koutoupas, greco residente a Vienna, che ha accumulato 393.000 pezzi.

Non sono stati da meno Will Molson (370.300), il bi-braccialettato Brian Hastings (367.300), l’esperto Pierre Neuville (357.600), Jake Cody (340.100) e il campione WCOOP 2014 Fedor Holz (303.900), tutti nei primi 20 del count.

Ha brillato pure il brasiliano di origine italiana Carlos Difini, che ha chiuso al 16° posto grazie a uno stack di 310.100 chips. Dei nostri il migliore è stato Mariano Martiradonna, che ha conquistato un prezioso 100° posto con i suoi 190.500 gettoni chiusi in busta.

Tra gli azzurri staccano il pass per il Day 3 il toscano Gianluca Trebbi con 110.300 (263°), Rosario Galtieri con 73.800 (400°), Andrea Vezzani con 59.800 (462°) e un deludente Dario Sammartino, 552° con appena 38.400 chips.

‘Giallo’ Sergio Castelluccio. Il campano in un primo momento veniva riportato nel count ufficiale di fine giornata, poi è scomparso. Secondo il collega Cosimo Barberis presente a Vegas, il campano avrebbe chiuso con 101.900 chips. Cercheremo di fare luce presto sulla giornata vissuta dal Genio ai tavoli del Rio.

Per quanto concerne i ‘big names’, invece, si sono qualificati per la terza giornata del campionato mondiale, trovando spazio nei primi 100 del count ufficiale, Christian Harder (226.000), il greco Georgios Sotiropoulos (219.500), Scott Montgomery (218.900), il tedesco Jan Heitmann (202.700), Mike ‘The Mouth’ Matusow (200.700) e il fenomenale, non solo online, Chris Moorman (190.700).

Giornata positiva, comunque, anche per Jonathan Duhamel (177.400), George Danzer (164.500), Fatima Moreira de Melo (160.400), Nick Petrangelo (160.000), David ‘Doc’ Sands (141.400), Andoni Larrabe (139.700). Tutti loro stazionano, infatti, tra la 100esima e la 200° posizione della classifica.

Nulla da fare per Max Pescatori, che non riesce nemmeno quest’anno a sfatare il tabù Main Event.

Il milanese, che comunque non può recriminare davvero nulla in questa edizione WSOP, è stato eliminato nel corso della giornata. Per lui la maledizione del Main Event continua.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

count

La situazione degli italiani (650 left):

100° Mariano Martiradonna – 190.500

263° Gianluca Trebbi – 110.300

400° Rosario Galtieri – 73.800

462° Andrea Vezzani – 59.800

552° Dario Sammartino – 38.400

 

Se vuoi seguire e commentare in diretta le World Series partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP 2015!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari