Monday, Nov. 29, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Lug 2015

|

 

WSOP Main Event Day2C – 12 azzurri al day3! Butteroni oltre le 200.000, bene Treccarichi e Fratti

WSOP Main Event Day2C – 12 azzurri al day3! Butteroni oltre le 200.000, bene Treccarichi e Fratti

Area

Vuoi approfondire?

Si è concluso da pochi minuti il Day 2C del Main Event WSOP che ha visto schierarsi ai tavoli 2.765 giocatori.

Al termine dei cinque livelli da due ore andati di scena solamente 1.140 player sono riusciti a passare indenni questa seconda giornata di giochi. Sommati ai 644 passati nel Day2AB di ieri saranno dunque in 1.784 ai blocchi di partenza del day3 di domani.

Il migliore della giornata appena conclusa è l’americano David Jackson ha imbustato ben 408.800 chips.

Nottata in chiaroscuro per i colori azzurri con 12 alfieri – sui 33 partenti – che accedono al day3.

Il migliore dei nostri è Federico Butteroni (in foto), che ha imbustato la bellezza di ben 200.500 chips:

“E’ stata una grandissima giornata – afferma Butteroni -, sono veramente soddisfatto e domani darò il massimo! La grande fortuna di oggi è stato avere un tavolo con giocatori non abituati a giocare questi buy in. Erano tutti molto passivi e quindi sono riuscito ad aumentare lo stack unconstested dopo aver fatto double up nel primo livello in un mio squeezato con A-K.”

Benissimo anche Walter Treccarichi, che è riuscito a chiudere a quota 157.700 pezzi.

Seguono Ivan Barbuto (134.400), Alessio Fratti (123.300), Enrico Mosca (72.500), Salvatore Bonavena (71.100), Cristiano Guerra (57.900), Giovanni Di Donato (44.600), Gianluigi Zaniboni (40.300), Stefano Terziani (37.800) e Maurizio Saieva (22.000).

Tra i player che accedono al day3 c’è anche Andrea Cortellazzi, che dopo essere ripartito con uno stack da 93.275 chips, ed esser salito fino a quota 130.000, perde un brutto colpo a fine giornata e ne imbusta appena 58.700.

corte

Sogni di gloria infranti, invece, per Giuliano Bendinelli, Luca MoschittaRocco Palumbo, Marco BognanniMassimo MoseleAntonio Scalzi, Dario Cannistrà, Giuseppe Zarbo, Giacomo Spataro, Michael TabarelliStefano Fiore, Gaetano Preite, Leonardo Romeo e Luigi Serricchio.

Non riesce nel miracolo Gianluca Rullo, che si era ripresentato allo start di questo day2 con appena 4 chips

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Busto anche Muhamet Perati nonostante la benedizione del Pesca.

Out, infine, anche uno sfortunatissimo Eros Nastasi che nell’ultimo livello perde due terribili spot: nel primo finisce ai resti con 10J su flop 983, ma non riesce a prevalere sull’A-9 di oppo. Poco dopo il siciliano decide di metterle tutte nel mezzo con AK su flop monotone a cuori. Il suo avversario chiama con Q-Q e lo elimina su turn e river blank.

Uniti ai 6 di ieri, saranno dunque 18 gli italiani che si ripresenteranno questa notte per il day3.

Tra i ‘notables’ da segnalare le belle performance di Phil Hellmuth, Daniel Negreanu e Faraz Jaka.

nota

Benissimo anche il november niner 2010 Matt Jarvis (304.400), il veterano russo Vitaly Lunkin (204.400) e il fenomeno polacco Dominik Panka (203.600).

A seguire la top 10 di questo day2C:

top 10

Gli azzurri:

101° Federico Butteroni – 200.500
210° Walter Treccarichi – 157.700
307° Ivan Barbuto – 134.400
379° Alessio Fratti – 123.300
723° Enrico Mosca – 72.500
732° Salvatore Bonavena – 71.100
833° Cristiano Guerra – 57.900
837° Andrea Cortellazzi – 58.700
926° Giovanni Di Donato – 44.600
961° Gianluigi Zaniboni – 40.300
982° Stefano Terziani – 37.800
1.087° Maurizio Saieva – 22.000

Se vuoi seguire e commentare in diretta le World Series Of Poker partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP 2015!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari