Wednesday, Oct. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Giu 2017

|

 

WSOP – McKeehen vince il Limit Championship! Braccialetti anche per Kakhmazov e Reynolds

WSOP – McKeehen vince il Limit Championship! Braccialetti anche per Kakhmazov e Reynolds

Area

Vuoi approfondire?

Altri tre eventi sono finiti questa notte in archivio alle WSOP 2017 che hanno così compiuto il loro giro di boa.

Nell’evento #36 da 5mila dollari di buy-in ha deluso Faraz Jaka al final table mentre il belga Kenny Hallaert si è piazzato terzo.

Nell’evento #38, il Limit Championship, Daniel Negreanu è uscito presto al final day. Ha vinto Joe McKeehen, il campione del Main Event di due edizioni fa! Ecco tutti i dettagli nel nostro report:

 

Event #36: $5,000 NL Hold’em 6-Handed

Tra i sei finalisti il chip leader Faraz Jaka qui era l’uomo più atteso. Jaka però ha deluso chiudendo solo quinto. Dopo di lui sono usciti Sam Soverel (4°) e il belga Kenny Hallaert (3°).

Nell’heads up finale Nadar Kakhmazov ha avuto la meglio su Chris Hunichen regalando alla Russia il secondo braccialetto di queste Series.

Non è bastato un 2up nel testa-a-testa a Hunichen per meritarsi la prima moneta da oltre 580mila dollari! Il runner-up americano si deve accontentare di 358.677 dollari.

A caldo Kakhmazov ha espresso tutta la sua felicità: “Da tre anni inseguivo questo traguardo, ma ogni volta perdevo un paio di piatti importanti quando arrivavo in fondo“.


Event #37: $1,000 NL Hold’em

Dopo un lungo Day 3 la prima moneta da 292.880$ dell’evento #37 è andata a Thomas Reynolds, che ha battuto in heads up James Hughes.

Nell’ultimissimo colpo i due sono finiti ai resti al turn su un board 874 3. Hughes ha pushato con 99 e Reynolds ha chiamato con J6.

Un magico 2 al river ha regalato colore di quadri a Reynolds, che prima di queste WSOP poteva vantare solamente 11mila dollari vinti nei tornei live!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Al suo primo ITM alle WSOP si è messo al polso il braccialetto! Ecco cosa ha dichiarato a caldo: “Adoro giocare a poker. Mia moglie mi capisce.

Lei mi ha aiutato a mantenere la calma in questo evento. Ero un po’ nervoso all’inizio dell’heads up ma poi tutto è andato per il meglio. Ora voglio provare a vincere un secondo braccialetto“.

 

Event #38: $10,000 Limit Hold’em Championship

Erano 14 i protagonisti del final day al Limit Championship. Ovviamente tra gli uomini più attesi c’era Daniel Negreanu che però è uscito presto, in 13esima posizione per la precisione.

Subito dopo di lui hanno salutato Shaun Deeb (12°) e il campione in carica Ian Johns (11°). Il tavolo finale è stato comunque spettacolare.

JC Tran ha chiuso 5°, Ben Yu 4° e Sorel Mizzi 3°. A vincere è stato un americano che un braccialetto in un evento da 10mila dollari di buy-in lo aveva già shippato in passato…

A incassare i 311.817$ della prima moneta è stato infatti Joe McKeehen, il campione del mondo 2015! Dalla penultima posizione del count ha rimontato fino a superare in heads up Jared Talarico.

Ecco cosa ha dichiarato McKeehen dopo aver messo al polso il suo secondo braccialetto WSOP: “Nel Limit è così. Anche se sei corto puoi sempre sperare di recuperare pian piano. Ho goduto di una grande run“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari