Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Ago 2019

|

 

Triton Series: Luc Greenwood avanza nel 6-Max, domina Linus LLinusLLove Loeliger

Triton Series: Luc Greenwood avanza nel 6-Max, domina Linus LLinusLLove Loeliger

Area

Vuoi approfondire?

Sono iniziate ufficialmente le Triton Series nell’inedita cornice di Londra. Dopo aver abbracciato nella sua breve storia Montenegro, Macao e Corea Del Sud, la kermesse dedicata ai tornei high roller sbarca per la prima volta in terra inglese. E lo spettacolo non è certo mancato nel primo evento della manifestazione. Un “£25.000 6-Max Turbo NLH” che ha visto una massiccia presenze.

Ottimo modo per scaldare i motori in vista dell’evento da oltre un milione di sterline che inizia oggi. Il vero piatto forte delle Triton Series. Come detto però, l’emozioni non sono mancate nemmeno nell’evento#1 dove l’affluenza è stata altissima a fronte di un buyin non proprio popolare. In 73 hanno risposto presente e altri 44 hanno speso il secondo e in qualche caso terzo proiettile, per un totale di 117 paganti.

Field eccelso, con tantissimi volti noti del poker mondiale che hanno accettato la sfida. Per alcuni di loro la corsa prosegue oggi con l’atteso final table a sette giocatori, per altri è arrivato un semplice “In the Money“, mentre per molti la cavalcata si è chiusa senza alcuna ricompensa.

E’ il caso del britannico Charlie Carrel che non sembra buon profeta in Patria. L’inglese finisce ai resti in piena bolla con A-2 e trova sulla sua strada A-K. Per i 17 left si aprono dunque le porte dei premi e qui viene spartito il montepremi netto di 2.749.500 pounds, vale a dire 3.018.000 al cambio attuale in euro. Il cash minimo è fissato a 43.100£, mentre il futuro campione porterà a casa 690.000 bigliettoni.

Fra coloro che sono costretti ad avviarsi alle casse, troviamo autentici pezzi da novanta come Patrick Antonius (17°), Dan Smith (15°), Paul Puha (13°), Erik Seidel (11°) e Carlston Kyle (8°), il quale sbolla l’accesso l tavolo finale a sette giocatori.

L’uomo da battere nella discesa al titolo è Linus “LLinusLLove” Loeliger: il fenomenale grinder svedese scappa via con 2.380.000 chips. Mette insieme 40 Big Blind, che sono tanti considerando la struttura turbo dell’evento. Sulle sue tracce c’è un altro fenomeno come Luc Greenwood. Il canadese insegue a 1.745.000 fiches. In corsa ci sono infine Soyza (980.000) e Ben Heat (640.000). Approdare al tavolo finale, garantisce a tutti 122.300 sterline.

Per seguire tutta la diretta streaming delle Triton Series, clicca qui.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari