Friday, Oct. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Ott 2021

|

 

WSOP 2021: Koon finalmente è bracciale, Hellmuth non trova la rimonta vincente

WSOP 2021: Koon finalmente è bracciale, Hellmuth non trova la rimonta vincente

Area

Vuoi approfondire?

Una notte intensa per il poker live alle WSOP 2021.

Ben due i bracciali assegnati, con Phil Hellmuth che deve dire addio alla possibilità di conquistare il sedicesimo bracciale della sua pazzesca carriera.

Trionfa nel Championship Ari Engel al termine di un lunghissimo duello. Nel torneo heads up c’è il primo acuto di Jason Koon che mette fine al tabù del primo bracciale, al termine di una finale epica vietata ai deboli di cuore

Vediamo nel dettaglio cosa è successo a Las Vegas per le WSOP 2021.

WSOP 2021: Hellmuth piange, Engel trionfa

Il report sulle WSOP 2021 inizia dal tavolo finale del $10,000 Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship, dove 5 giocatori tornano per assicurasi uno dei bracciali più ambiti.

Fra questi c’è Phil Hellmuth che spera di allungare il primato di vittorie a quota 16, ma partendo da una situazione di stack veramente difficile. Appena 390.000 gettoni, mentre il resto della truppa viaggia sopra il milione. Una rimonta che non arriva per il player di Palo Alto che saluta tutti al quinto posto per 80.894 dollari. Terzo piazzamento a premio e secondo tavolo finale nell’edizione in corso.

Fuori dal podio ci resta anche Eddie Blumenthal, mentre la medaglia di bronzo finisce al collo di Andrew Yeh che lascia spazio al duello finale tra Ari Engel e Zachary Milchman. Engel, già in fuga ad inizio final table, parte con un netto vantaggio di chips rispetto all’americano, ma quest’ultimo si dimostra un osso duro e accorcia le distanze.

L’Heads up si trasforma in una maratona di oltre sei ore che assume i contorni di una tiratissima partita a scacchi. Alla fine però prevale Ari Engel che piazza il colpo decisivo conquistando la vittoria finale per 317.076 dollari, oltre al secondo bracciale in carriera,  mentre il runner up si consola con 195 mila dollari.

Il payout

1 Ari Engel $317,076
2 Zachary Milchman $195,968
3 Andrew Yeh $143,988
4 Eddie Blumenthal $107,204
5 Phil Hellmuth $80,894

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

WSOP 2021: Koon un successo pazzesco

Nel $25,000 Heads-Up No-Limit Hold’em alle WSOP 2021, appena 4 giocatori sono tornati per contendersi il bracciale. Da una parte la semifinale tra Daniel Zack e Gabor Szabo, mentre l’altro duello si infiamma con Jason Koon opposto a Henri Puustinen.

Quest’ultimo è uno specialista heads up online e da tantissimo filo da torcere a Koon. Poi il noto campione americano prende il largo e infine chiude i giochi sul board 9-4-3-J-K: Henri si presenta con Q-3 e Jason si assicura il passaggio alla finale con J-4 per la doppia coppia.

Nell’altra semifinale esce di scena il giustiziere di Mustapha Kanit al primo turno, vale a dire Dan Zack. Cade sotto i colpi dell’ungherese e decide di giocarsi il tutto per tutto con K-3 vs A-J. Il board 10-5-Q-K-3 non concede appelli, con Gabor Szabo che raggiune Koon per la finalissima.

Qui la partenza del magiaro è veemente, mentre l’americano sembra non trovare il bandolo della matassa. Poi, arriva la reazione di Koon che accorcia e infila il sorpasso con 5 5 vs A Q con il board vietato ai malati di cuore: J 10 4 J J . I mille progetti dell’ungherese non si concretizzano, con Koon che vola al comando.

Tutto finito? Nemmeno per idea, visto che Gabor recupera immediatamente lo svantaggio e si riprende la leadership. Serve quindi un altro double up di Jason Koon per assistere all’ennesimo controsorpasso. L’americano con A-Q finisce ai resti vs A-J. Piatto da 9 milioni nelle mani di Jason e il magiaro crolla sotto il mezzo milione.

E’ il punto di rottura che porta all’epilogo poco dopo. Gabor Szabo pusha con K-9 e Koon chiama con J-7 hittando un jack al flop per la vittoria finale. Finisce il tabù del primo bracciale per Jason che finalmente entra nel club dei braccialettati e porta a casa una prima moneta da 243 mila dollari.

Il payout del final day

1 Jason Koon $243,981
2 Gabor Szabo $150,790
3 Henri Puustinen $89,787
4 Daniel Zack  $89,787

Pics by Pokernews.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari