Tuesday, Aug. 20, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 24 Mar 2017

|

 

Gian Mario ‘JJElLoco88’ Gheza runner-up al Sunday Special: “Predaroli e Surini determinanti per la mia crescita!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Gian Mario ‘JJElLoco88’ Gheza runner-up al Sunday Special: “Predaroli e Surini determinanti per la mia crescita!”

Area

Vuoi approfondire?

Dopo aver deallato, nel novembre 2016, l’High Roller Scoop per un payout da oltre 20.000€, Gian Mario “JJElLoco88” Gheza si è ripetuto.

Nel week-end appena trascorso il player bresciano (a sinistra in foto copertina) ha compiuto la cavalcata quasi perfetta al Sunday Special, chiudendo runner-up per 16.300€ dopo aver pattuito un accordo con ‘BENZONE-11″ (poi vincitore) e “hennenhiater”.

Colpiti da questo impressionante doppio big shot a distanza ravvicinata, abbiamo contattato Gian Mario per scoprire qualcosa in più sul suo conto:

“Mi sono avvicinato al mondo del poker nel 2010, giocando, un po’ come tutti, a casa con amici o al circolo della zona. La prima, piccola svolta della mia storia pokeristica risale al settembre 2012 quando decisi di andare con due cari amici extra poker a giocare il venetian game: con soli 150€ riuscii a raggiungere un deal a 6 da circa 10.000€! All’epoca ero davvero ancora molto acerbo; non avevo nemmeno il pc per clickare da casa. Ma il poker mi piaceva e una volta scoperta la possibilità di giocare online ho aperto il nick su stars a fine 2013.”

Dopo un paio di stagione trascorse più che altro ‘4 fun’, Gian Mario capisce che il giochino qualche soddisfazione te la può togliere:

“A ottobre 2015 dopo aver costruito un discreto roll grazie ai sit’n’go, decisi di contattare Alessandro Predaroli per prendere un pacchetto di coaching: mai scelta più azzeccata! L’unico problema legato a quel periodo era una mancanza di stimoli riguardo al traffico sempre più stantio nei sit’n’go; grazie a ‘Pr3d4’ e all’amico Alessandro ‘surini93’ Surini mi sono buttato sugli MTT. Dopo aver vissuto un primo periodo piuttosto complicato, ebbi la fortuna di ‘entrare’ nel giro dei ‘grinder milanesi’. Nel giro di 6 mesi, da mero appassionato o poco più, mi sono ritrovato a clickare in compagnia di ‘barcia’ e altri tra i più forti player del punto it: incredibile!”

Gian Mario, a destra, sboccia con alcuni amici-colleghi grinder 😉

Gian Mario acquista fiducia, l’ABI si alza e i risultati non tardano ad arrivare:

“Oggi il mio spending giornaliero è di circa 700 euro: gioco quasi tutti i tornei dal 20€ the hot delle 20.00 fino al flash 15€ dell’01.00 dell’01.00. Il lunedì, il martedì (appuntamento fisso in compagnia di Alessandro a casa mia), il giovedì e ovviamente la domenica per un totale di circa 500/600 mtt al mese. Questo runner-up allo special non è il mio miglior risultato online, visto che a novembre ero riuscito a deallare l’high roller delle scoop, un torneo meraviglioso con una struttura super.”

Gian Mario impegnato in un torneo a Nova Gorica

“JJElLoco88” ci ha dunque raccontato, nel dettaglio, il suo ultimo Sunday Special giocato:

“Erano 3 domeniche di fila che facevo day 2 sempre bello deep. Questo lunedì ripartivo con 42x e sentivo di avere buone possibilità di arrivare fino in fondo. Dopo un buon hero call con A high nelle primissime fasi di gioco, sono rimasto intorno ai 30x per tutta la fase da 100 left a scendere, sino ad arrivare a 3 tavoli left con quello stack. Lo spot che mi lancia è una blind war contro ‘Deneb93’ in cui limp-back shova 27x con A-To, ma io ho A-Q e vado io. Dopo quel colpo scendo nuovamente e vivo la fase 11 left short stack. Quello è stato senza ombra di dubbio il momento più complicato e stressante. Grazie ad un buon timing di shove e reshove riesco ad approdare al tavolo finale e il colpo decisivo arriva a 6 left quando da bottone openshovo i miei 12x con J-Ts, big blind chiama con K-K, ma il board recita Q93 4 K!!! Un colpo che mi ha spostato almeno 10k a favore, ma in tutta franchezza penso proprio di essermelo meritato; ho fatto mille 3°, 4°, 5° posti quest’anno e un colpo fortunato in termini di $EV doveva arrivare prima o poi 😉 “

A corollario dell’intervista, Gian Mario ci ha rivelato i nomi dei player a cui si ispira maggiormente:

“I miei idoli pokeristici? Uno e uno soltanto: Ole Schemion! Sogno di conoscerlo, magari a Las Vegas… In Italia penso ci siano massimo una ventina di playeri più forti di altri, per il resto i reg sono tutti ABC. Qualche nome? Degli ‘storici’ direi Piroddi e Camosci, tra i ‘nuovi’ ‘aleppp’ e ‘cirillofe’. In ultimissimo ci tenevo a dire che se oggi sono qui a fare la mia prima intervista, gran parte del merito va alla mia famiglia, in particolare a una madre fantastica che mi ha sempre supportato senza mai obiettare o intralciare ogni mia scelta! Penso che avere una famiglia super e degli amici fenomenali (anche e soprattuto extra poekr) sia importantissimo, specie nei momenti in cui il Texas Hold’em non ti dà quanto spereresti!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari