Wednesday, Oct. 23, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Nov 2013

|

 

Ryan Riess: “Sono il più forte del mondo”. E su Twitter impazza la polemica.

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Ryan Riess: “Sono il più forte del mondo”. E su Twitter impazza la polemica.

Area

Vuoi approfondire?

Ryan Riess è il vincitore del Main Event delle World Series of Poker, un titolo che molti equiparano a quello di “Campione del Mondo” delle due carte. Si dice sempre che sia impossibile vincere il Main Event solo grazie alla fortuna, ma la verità è che alcuni campioni hanno suscitato parecchi dibattiti in quanto ad abilità. Primo fra tutti in questa classifica è senza dubbio Jamie Gold, di cui non si è più saputo praticamente nulla fino a quest’anno, quando ha venduto il suo braccialetto innescando un turbinio di voci sulla consistenza della sua situazione economica.

Ieri Ryan Reiss, nell’intervista a caldo con Kara Scott, ha lanciato una frase che è stata subito molto dibattuta sui social network: “sono il più forte del mondo“.

Anche se potrebbero sembrare parole dovute all’euforia del momento, è certo che Riess in questi giorni ha sempre detto che avrebbe vinto perchè era il più forte di tutti. Basta vedere il tweet postato ieri prima di affrontare l’heads-up contro Farber:

Subito sono partite le critiche di molti, che da un lato puntavano sulla caduta di stile della frase e dall’altro sulle reali capacità di Riess. Peter Jetten commentava subito che “non è nemmeno fra i primi 500” e molti continuavano dicendo che Riess si sta solo creando delle false aspettative e che presto scoprirà la dura realtà. Fra i più critici c’è stato Russell Thomas, quarto l’anno scorso proprio al Main Event:

L’intervista di Riess mi ha fatto tiltare tanto. Sta proprio delirando. E’ in modalità ‘non sa e non sa di non sapere’“. Altri sono stati un po’ più clementi e hanno giustificato le parole del vincitore col momento di euforia.

Tuttavia c’è anche chi ha speso buone parole per lui, come ha fatto il grande Gavin Smith, che rispondendo a un tweet di Eric Baldwin sulla “mancanza di classe” di Riess ha chiesto di dare tempo al giovane ragazzo.

Da sottolineare anche le parole di Jason Mercier, che oltre ad apprezzare la fiducia in se stesso del vincitore, gli ha lanciato una piccola sfida augurandoli buona fortuna negli high roller: è evidente che il buon Jason non vede l’ora di avere Riess al tavolo con tutti quei soldi in gioco…

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari