Sunday, Aug. 9, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 10 Set 2014

|

 

Il deal del fair play: in heads-up contro ‘ninetto1989’ in sit out, ‘R3m1da’ chiama il mod e divide!

Il deal del fair play: in heads-up contro ‘ninetto1989’ in sit out, ‘R3m1da’ chiama il mod e divide!

Area

Vuoi approfondire?

Cavalleria, questa sconosciuta. Tra flame, accuse e quant’altro è sempre più raro vedere del bon ton nel poker online.

Eppure, nella giornata di ieri, Costantino Clemente si è reso protagonista di un gesto davvero ammirevole.

Ritrovatosi nell’heads up conclusivo del Big Ante pomeridiano di PokerStars (2.000€ garantiti), “R3m1da” ha avuto l’opportunità di vincere indisturbato: lo sfidante Christian “ninetto1989” Nuvola si è infatti ritrovato senza connessione ed era sitout.

Ma Costantino, anziché rubare i blinds e assicurarsi il torneo, ha preferito chiamare il moderatore per effettuare un deal per ICM:

“Durante l’heads up – spiega “R3m1da” – la sua connessione è saltata ripetutamente. Ogni tanto si riconnetteva, ma non riusciva a giocare. Ha provato a connettersi dal cellulare ma aveva la batteria scarica, così, vista la situazione, abbiamo optato per un deal. Non mi è mai piaciuto approfittare degli altri. Per carattere cerco di ottenere i risultati per le mie capacità. La cifra in ballo era di poco conto, ma anche se fosse stata di migliaia di euro avrei fatto lo stesso perché sono una persona onesta: mi è capitato più volte di ritrovare cellulari, borse e portafogli, e li ho sempre restituiti. E non ti nascondo che a volte “sogno” che se capitasse a me gli altri facciano lo stesso.”

Il gesto assume ancor più valenza, se pensiamo che pochi giorni fa lo stesso Costantino si era dovuto arrendere al secondo posto allo Spin & Go da 10.000€:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Sinceramente quello spin ha influenzato negativamente il mio gioco per qualche giorno. Ma sto già guardando avanti, per cercare di chiudere l’anno in bellezza, dopo i primi 6 mesi chiusi con un bel profit. Non conosco Christian di persona ma lo stimo tantissimo come player. Comunque, anche fosse stato qualcun altro, non sarebbe cambiato nulla: ultimamente troppi eventi negativi stanno infangando questo bellissimo gioco. Spero che questo piccolissimo gesto ricordi a queste persone che  restiamo essere umani e anche se sul tavolo siamo nemici, rispetto e onestà sono valori che non dobbiamo mai dimenticare“.

La signorilità di Clemente è stata apprezzatissima dal noto grinder veneto: “Non credo che in tanti avrebbero fatto questa scelta. Sono stato davvero colpito dal gesto di Costantino e posso assicurare che io avrei fatto altrettanto. E’ molto bello che ci sia questo rispetto, specialmente tra noi regular. Dovesse mai ricapitare un episodio simile a parti inverse, non esiterò a comportarmi allo stesso modo”.

Tornando a qualche mese fa, un episodio simile accadde anche alla Team Pro Online di PokerStars, Giada Fang, ma in quel caso “l’occasione fece l’uomo ladro”. Tanto di cappello, dunque, a “R3mida” che dimostra come sensibilità e rispetto valgano sempre e comunque più di qualche euro nel portafoglio…

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari