Giada Fang e l’evento SCOOP terminato ancor prima di iniziare… | Italiapokerclub

Saturday, Mar. 28, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 5 Apr 2014

|

 

Giada Fang e l’evento SCOOP terminato ancor prima di iniziare…

Giada Fang e l’evento SCOOP terminato ancor prima di iniziare…

Area

Vuoi approfondire?

L’occasione fa l’uomo ladro, figuriamoci nel poker. Quante volte vi è capitato di ritrovarvi al tavolo con un avversario in sit out e avete cercato di rubargli i bui il più velocemente possibile? Tranquilli, lo abbiamo fatto tutti. Ma quando siamo noi ad avere problemi di connessione, siamo davvero così contenti di farci erodere lo stack senza poterci opporre?

Due sere fa la Team Pro di PokerStars Giada Fang ha espresso tutto il suo disappunto su Facebook pubblicando un post relativo a questa situazione di “gioco” decisamente borderline.

Catsinper84” si era infatti iscritta all’evento 18L delle SCOOP, Heads-up da 25€ di buy-in, ma si è ritrovata sconfitta senza poter nemmeno giocare una mano: “Ho avuto dei problemi di connessione e sono entrata con qualche minuto di ritardo; una volta ‘loggata’ non ho fatto nemmeno in tempo a sedermi al tavolo che il mio avversario mi aveva ‘rubato’ tutte le chips ed ero out dal torneo“.

Il punto di vista della Fang sembra essere piuttosto chiaro: “Io concedo sempre almeno cinque minuti ‘accademici’. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di poker sportivo e un po’ di lealtà da parte di tutti non farebbe male. Non accuso il mio oppo nello specifico, so che almeno l’80% dei player avrebbe fatto altrettanto. Quando ci sono di mezzo i soldi, però, è sempre difficile vedere un po’ di fair play…”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Durante la breve chiacchierata con la Team Pro, abbiamo avuto modo di strapparle anche una battuta in merito a una questione trattata pochi giorni fa: “Le donne nel poker? C’è ancora parecchio da lavorare, ma vedo sempre più ragazze che si stanno facendo valere e sono convinta che prima o poi riusciremo a farvi capire che ci siamo anche noi. Una delle mie grande speranze è che il nuovo reality “La casa degli assi” faccia capire, una volta di più, quanto il Texas Hold’em sia tranquillamente alla nostra portata. Ci saranno diverse ragazze, tutte giocatrici amatoriali, ma hanno davvero una gran voglia di fare. Allo stesso tempo credo che il reality verrà seguito da tante donne e possa in questo modo farne appassionare più d’una.”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari