Tuesday, May. 24, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 11 Dic 2014

|

 

Top player danese truffa i colleghi per 10 milioni di euro: aveva installato un trojan nei loro pc

Top player danese truffa i colleghi per 10 milioni di euro: aveva installato un trojan nei loro pc

Area

C’è del marcio in Danimarca. Una truffa in grande stile, forse la più grande ideata nel mondo del poker online.

Il colpevole è un giocatore 32enne danese vincitore di un EPT, la cui identità, nonostante alcuni sospetti circostanziati, non è stata ancora dichiarata apertamente.

Ad annunciare la notizia il capo della polizia danese Torben Koldborg Frederiksen che ha dichiarato alla stampa che esiste già un’indagine in corso.

E non poteva essere altrimenti visto che parliamo di una truffa andata avanti per nove lunghi anni dal valore complessivo di dieci milioni di euro. Non proprio pochi spiccioli neanche per i top player più ricchi del mondo.

Secondo la ricostruzione dei fatti, che abbiamo appreso tramite i colleghi di Highstakesdb.com, l’inganno sarebbe avvenuto tramite l’installazione di un trojan sui computer degli colleghi, che avrebbe permesso al truffaldino player di guardare le loro carte mentre giocavano.

Ma non finisce qui, perché a quanto sembra, l’astuto truffatore avrebbe ricevuto un aiuto sostanziale da un partner misterioso della polizia danese, specializzato proprio nella costruzione di trojan.

I primi campanelli d’allarme sono arrivati quando una delle vittime si è accorta che dopo la sua assenza da casa il suo computer era stato riavviato senza che vi fosse una spiegazione precisa.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sospetti che sono cresciuti quando il giocatore si è reso conto che il sistema di sorveglianza era stato spento per 15 minuti prima di sera.

Nonostante l’alone di mistero con cui è stata comunicata l’indagine, il cerchio degli indiziati sembra già piuttosto stretto.

Tutto infatti lascia supporre che il colpevole possa essere il vincitore dell’EPT di Varsavia 2007, Peter Willers Jespen, che già in passato era stato accusato di aver scammato 800mila dollari a ‘Viktor Isildur1’ Blom.

 

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari