Thursday, Sep. 19, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 1 Ott 2015

|

 

Nicola Valentini e la nuova policy software di PokerStars: “Ma gli hud sono innocui per gli occasionali!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Nicola Valentini e la nuova policy software di PokerStars: “Ma gli hud sono innocui per gli occasionali!”

Area

Vuoi approfondire?

Software sì, software no. Un cruccio che sta accendendo gli animi all’interno della community pokeristica nazionale ed internazionale: è giusto utilizzare i software in game e quali dovrebbero sparire dalla circolazione?

PokerStars ha diramato una lista dei software proibiti, in modo da avvisare gli utenti circa l’illegittimità del loro utilizzo, ma la discussione si estende anche ai ben più comuni Hud, adoperati dalla maggior parte dei regular, tra cui anche il cash gamer Nicola ‘quattroganci’ Valentini.

Proprio ‘quattroganci’ ha postato sul suo profilo social uno screen con gli aggiornamenti dei ‘tools’ da lui impiegati:

“Con un velo di paranoia e timore dell’ignoto (tecnologicamente sono fermo all’invenzione della ruota) posto tutti gli update fatti dei software di supporto che uso,della serie “questo avete chiesto,questo ho fatto,ora penso solo a lavorare

4gancia

Come ci ha raccontato Nicola: “Lo screen è stato fatto in un momento di confusione in cui personalmente non mi è molto chiaro cosa sia lecito o meno. Ho fatto gli update per evitare di incorrere involontariamente in qualcosa di illecito e l’ho reso pubblico

Tuttavia secondo lui l’utilizzo di Hold’em Manager non dovrebbe essere visto come un pericolo per i giocatori occasionali:

Penso che i software come quelli che uso io – Hold’em Manager e StarsHelper – siano innocui e che anzi, paradossalmente tutelino i random dal momento che ad un maggior numero di tavoli giocati da un regular corrisponde un numero minore di showdown riducendo di conseguenza l’edge al tavolo. Bisogna ricordare che le statistiche sugli occasionali sono praticamente ininfluenti date che il campione di mani contro di loro non ha alcuna rilevanza!

Negli scorsi giorni PokerStars ha pensato di proibire l’utilizzo di SpinWiz, un software che evitava ai reg degli Spin&Go di scontrarsi, ma in merito alla questione la posizione di ‘quattroganci’ sembra essere abbastanza chiara:

Ho scoperto dell’esistenza di questo software solamente dopo il ban e in generale posso dire una cosa:  tutto quello che evita la possibilità di braccare i random mi piace. Parlando con un amico siamo giunti alla conclusione che se la metà delle persone che si scagliano contro l’utilizzo degli Hud venissero ai tavoli nel caso in cui ne fosse proibito l’uso lo vorremmo bannato da domani!

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari